Anche a Cagliari il 2 dicembre manifestazione in piazza per sostenere sviluppo e occupazione

La manifestazione regionale si svolgerà a Cagliari, in concomitanza con altre quattro piazze – a Roma, Torino, Bari e Palermo –  a partire dalle 9 e 30 davanti ai Giardini pubblici in via Regina Elena

redazione

Anche la Cgil Sardegna partecipa alla mobilitazione nazionale il 2 dicembre a sostegno delle proposte del sindacato per cambiare il sistema previdenziale, sostenere sviluppo e occupazione, garantire un futuro ai giovani.

La manifestazione regionale si svolgerà a Cagliari, in concomitanza con altre quattro piazze – a Roma, Torino, Bari e Palermo –  a partire dalle 9 e 30 davanti ai Giardini pubblici in via Regina Elena: è questo il punto di incontro per il corteo che attraverserà il centro della città, passando da viale Regina Elena, piazza Costituzione e via Garibaldi per fermarsi in piazza Garibaldi.

Dal palco si alterneranno gli interventi del segretario generale Michele Carrus, del segretario della Camera del Lavoro di Cagliari Carmelo Farci, di lavoratori e delegati, del segretario della Cgil nazionale Franco Martini. Nella piazza verrà allestito un maxi schermo per la diretta da Roma, alle 12 e 30, dell’intervento conclusivo del segretario generale Susanna Camusso.

La Cgil considera insufficiente la proposta del Governo Gentiloni sulla previdenza: “Siamo di fronte a un’occasione persa, soprattutto per quanto riguarda i giovani e le donne, il governo si muove per deroghe e piccoli interventi e non per rendere più equo il sistema nel suo complesso”.

 

Commenta!

16 + nove =