Appello di Silvio Lai sul caso di meningite a Sassari

A Sassari Il primo caso in Sardegna nel 2017. Lai (Pd) “Non più eludibile il tema dell’obbligatorietà delle vaccinazioni”. Anche l’assessore della Sanità, Luigi Arru condivide l’appello del senatore Silvio Lai e la sua presa di posizione sull’obbligo della vaccinazione per l’accesso agli asili

redazione

“Vaccinarsi? Una necessità a tutela della salute individuale e un gesto di solidarietà e di senso civico verso l’intera comunità”. Lo afferma il sen. Silvio Lai appresa la notizia del ricovero per una meningite di una donna nell’ospedale di Sassari, purtroppo in condizioni molto critiche.
“È il primo caso di meningite in Sardegna nel 2017– afferma il sen. Lai. Occorre evitare inutili allarmismi. Si tratta però di affrontare una evidenza che ormai da mesi è presente in Italia e ora anche nella nostra isola. Senza contare le polemiche innescate da chi ritiene, per assenza di responsabilità e contravvenendo alle indicazioni della ricerca scientifica, che vaccinarsi debba essere considerato un atto di libera scelta”.
“Alcune malattie infettive sono scomparse per effetto delle vaccinazioni ed altre sono prossime all’eliminazione. Allentare la presa significa non solo mettere a rischio la propria salute ma anche di quelle persone, a cominciare dai bambini, che non potendosi vaccinare per diverse cause, potrebbero perdere l’effetto protezione garantito da tutti gli altri.”
“Per questo motivo – conclude il sen. Silvio Lai – condivido la proposta delle Regioni che hanno chiesto al Governo una apposita normativa che stabilisca, allargando lo spettro a quelli ancora volontari, l’obbligatorietà dei vaccini, su tutto il territorio nazionale, per l’accesso dei bambini ai nidi e alla scuola materna. Al tempo stesso occorre prevedere una Anagrafe vaccinale nazionale per poter disporre di una banca dati utile per avere un quadro epidemiologico completo dello stato di vaccinazione di bambini ed adulti.”
“Condivido l’appello del senatore Silvio Lai e la sua presa di posizione sull’obbligo della vaccinazione per l’accesso agli asili”. Lo afferma l’assessore della Sanità, Luigi Arru.
“Ben venga l’intesa raggiunta tra il Ministero della Salute e le Regioni su questo punto e anche l’inserimento di nuovi vaccini nei Lea: noi faremo la nostra parte, con uno stanziamento previsto nella manovra di bilancio 2017. Con i vaccini somministrati gratuitamente – compresi quello per il meningococco di tipo B – e una corretta e chiara informazione sull’utilità delle vaccinazioni e sui possibili e previsti effetti collaterali, decidere di non vaccinare i propri bambini rappresenta un comportamento rischioso e irresponsabile, non accettabile per chi deve proteggere la salute di un’intera Comunità”. L’esponente della Giunta, in stretto contatto con la Direzione generale dell’Aou di Sassari, sta seguendo da questa mattina l’evolversi delle condizioni di salute della donna ricoverata al Santissima Annunziata per meningite.

Commenta!

due × tre =