Cagliari: Aperta la mostra “70 anni di Autonomia. Sardegna 1948-2018”

La rassegna si compone dall’archivio fotografico del Consiglio Regionale della Sardegna” e dall’esposizione temporanea “Cronache dell’Autonomia. Sardegna 1943-1953” in mostra, a partite da oggi  26 febbraio 2018, nella sede istituzionale dell’Assemblea sarda in occasione delle celebrazioni per i 70 anni dello Statuto speciale per la Sardegna

 di Sergio Atzeni

 La Presidenza del Consiglio regionale della Sardegna presenta al pubblico l’installazione permanente “70 anni di Autonomia. Sardegna 1948-2018. L’archivio fotografico del Consiglio Regionale della Sardegna” e l’esposizione temporanea “Cronache dell’Autonomia. Sardegna 1943-1953” in mostra, a partite dal 26 febbraio 2018, nella sede istituzionale dell’Assemblea sarda in occasione delle celebrazioni per i 70 anni dello Statuto speciale per la Sardegna.

Le due rassegne, curate da Davide Mariani e firmate nell’allestimento da Stefano Ercolani, mettono in evidenza i momenti più significativi legati all’entrata in vigore dello Statuto speciale per la Sardegna, avvenuta con legge costituzionale del 26 febbraio 1948 n. 3, e le personalità che hanno animato questi primi 70 anni di governo Autonomo. Sono quindi due i percorsi espositivi, narrati e concepiti secondo modalità differenti: una spirale dall’atrio del Palazzo, dov’è allestita la mostra “Cronache dell’Autonomia. Sardegna 1943-1953”, si sviluppa verticalmente, lungo i sei piani della sede del Consiglio, dando vita all’installazione permanente “70 anni di Autonomia. Sardegna 1948-2018, realizzata con oltre 100 fotografie, perlopiù inedite, tratte dall’archivio del Consiglio Regionale.

«Settant’anni fa è iniziata la storia dell’Autonomia speciale della Sardegna dichiara il presidente del Consiglio regionale, Gianfranco Ganauimpegnati nel presente, spesso colpevolmente dimentichiamo i momenti della crescita passata, alla base dei passi futuri. Oggi apriamo le porte del Palazzo alla celebrazione dei passaggi fondanti dei primi settant’anni della nostra giovane storia autonomistica. Qualunque sia la nostra idea di progresso, la direzione di sviluppo che auspichiamo per noi e la nostra isola, i momenti che doverosamente ricordiamo e raccontiamo con orgoglio in queste celebrazioni, ne saranno le radici. Invitiamo i sardi a visitarla e riflettere, per rinsaldare la consapevolezza sulla specificità del nostro passato così da affrontare al meglio le sempre nuove sfide della nostra contemporaneità».

«Le diverse sezioni tematiche dell’installazionesottolinea il curatore della mostra Davide Marianiseguono la naturale fisionomia dei materiali contenuti nell’archivio fotografico del Consiglio e vanno  dall’insediamento dei Presidenti e delle Giunte, alle celebrazioni e commemorazioni di eventi e ricorrenze, passando per la vita politica dell’Assemblea sarda,  alle visite istituzionali e alle sedi che, dal primo insediamento del Consiglio, nell’Aula del Consiliare del Comune di Cagliari, hanno ospitato e accompagnato la storia di questi primi 70 anni di Autonomia della Sardegna».

La mostra temporanea ripercorre invece i momenti più importanti legati all’approvazione dello Statuto e allo stesso tempo restituisce uno spaccato del clima socioculturale dell’Isola. «Dall’istituzione di un Alto commissariato, con la nomina del generale Pietro Pinna Parpaglia, passando per la prima Giunta Consultiva e i primi progetti di Statuto, l’esposizione – aggiunge Mariani – segue le cronache regionali e nazionali dell’epoca e mette in luce episodi e personalità di rilievo che hanno contribuito e animato il dibattito sullo Statuto sardo». Tramite una rassegna di documenti ufficiali, materiali fotografici e articoli della stampa, molti dei quali in edizione d’epoca, vengono inoltre ricostruite le tappe che, partendo dalle elezioni del primo Consiglio regionale della Sardegna portarono alla formazione della I Giunta il 25 giugno 1949. Il percorso espositivo si chiude con una selezione di riviste e reportage audiovisivi che contestualizzano lo scenario politico rispetto ai più ampi confini sociali e culturali della Sardegna del secondo dopoguerra, come le inchieste del 1950 di Federico Patellani pubblicate sul settimanale “Tempo” e le illustrazioni di Costantino Nivola per la rivista Americana “Fortune” del 1953 riferite alla lotta antimalarica nell’Isola.

SCHEDA TECNICA

 70 anni di Autonomia: Sardegna 1948-2018. 

L’archivio fotografico del Consiglio Regionale della Sardegna

Cronache dell’Autonomia. Sardegna 1943-1953

Mostra a cura di: Davide Mariani

Allestimento: Stefano Ercolani

Coordinamento organizzativo: Rita Gatto

Cagliari, Palazzo del Consiglio regionale della Sardegna, via Roma, n. 25

26 febbraio – 28 maggio 2018

Orari: dal lunedì al venerdì: 10:00-13:00 / 17:00 -19:30

Ingresso libero

Commenta!

13 + due =