Cagliari: via alla sistemazione interna dell’ex Palazzo Sorcesco

Il secondo lotto del palazzo  all’incrocio tra il Corso Vittorio Emanuele II e via Maddalena, per cui sono stati stanziati 330 mila euro, prevede la sistemazione degli ambienti interni.

redazione

Conclusi gli interventi di consolidamento e restauro, sono ripresi i lavori nel palazzo all’incrocio tra il Corso Vittorio Emanuele II e via Maddalena che sino a qualche anno fa, dopo decenni di abbandono, era conosciuto come Castello Sorcesco: il secondo lotto, per cui sono stati stanziati 330.000 euro, prevede la sistemazione degli ambienti interni.

In particolare saranno completati gli impianti e saranno realizzati i tramezzi per la suddivisione degli spazi, i servizi igienici, l’impianto ascensore, le pavimentazioni e gli intonaci. Nello stesso lotto è prevista la riqualificazione della via Maddalena, tra il Corso e via Mameli, su cui si affaccia il palazzo e dove è presente un piccolo slargo che sarà nuovamente a disposizione degli abitanti del quartiere di Stampace e dei cittadini.

I lavori dureranno da contratto 107 giorni. Al termine la struttura sarà uno snodo importante dei percorsi culturali e turistici cittadini, al centro dell’itinerario tra i Giardini Pubblici, il viale Buoncammino, la zona universitaria, l’Anfiteatro, l’Orto Botanico e il quartiere della Marina e il porto.

 

Commenta!

venti − due =