Giro d’Italia in Sardegna: ecco le tappe  e le manifestazioni collaterali

Caratteristiche delle tappe del Giro d’Italia numero 100,  tante anche le manifestazioni  collaterali della tre giorni ciclistica molte delle quali a Cagliari

 di Antonio Tore

La prima tappa del 100 Giro d’Italia su due ruote partirà da Alghero alle 12,25 di venerdì 5 maggio con destinazione Olbia. I ciclisti percorreranno 206 chilometri, attraversando, tra le altre,  le località di Sassari, Sennori,  Castelsardo,  Badesi, Trinità d’Agultu, Santa Teresa di Gallura, Palau, Cannigione, San Pantaleo e, infine, Olbia. Lungo il percorso sono previsti 3 Gran Premi della Montagna di 4° categoria, situati al km. 68 in località Multeddu con un dislivello di 182 metri sul livello del mare; Trinità d’Agultu, al km. 90,2 con un altezza di 362 metri e, infine, San Pantaleo, al km. 185,1, a 216 metri s.l.m.

La seconda tappa, il giorno 6 maggio, si svolgerà da Olbia a Tortolì per complessivi 211 chilometri. Attraverserà Alà dei Sardi, Buddusò, Bitti, Orune, Nuoro, Oliena, Dorgali e Baunei, prima dell’arrivo. Sono previsti due G.P.M.: il primo a Nuoro dopo 113,8 km a 549 metri s.l.m., di terza categoria e il secondo a Genna Silana, una asperità posta al km. 164,1 con un’altezza pari a 1.002 metri s.l.m., considerata di 2°  categoria.

L’ultima tappa che si svolgerà in Sardegna sarà lunga solamente 148 chilometri e, partendo da Tortoli arriverà a Cagliari. E’ previsto un solo Gran Premio della Montagna, posto a Capo Boi, ad una altezza di 126 metri, considerato di 4 categoria. I ciclisti attraverseranno diverse località costiere come Barisardo, Cardedu, Tertenia, Quirra, Villaputzu, Villasimius, Capo Boi, Solanas, Geremeas per completare il percorso in via Roma a Cagliari. Tutto il percorso ciclistico interno alla città sarà imbandierato a festa.

In città sono già in svolgimento diverse attività culturali e sportive, anche in coincidenza con i festeggiamenti per Sant’Efisio e la presenza di migliaia di croceristi e turisti. Come ricordato dall’Assessore comunale dello Sport Yuri Marcialis, durante la conferenza stampa di presentazione dei percorsi del Giro d’Italia in Sardegna, il Comune di Cagliari e la Città Metropolitana hanno previsto diverse manifestazioni culturali in città.

In particolare, dal 5 al 7 maggio, giorno di arrivo della terza tappa del Giro d’Italia, viene rappresentata al Teatro Lirico la “Lucia di Lammermoor”. Sabato 6 maggio sono previste visite guidate alle Sale Storiche  del Palazzo Civico di Cagliari e le rappresentazioni previste nell’ambito del programma di “Echi Lontani – Musiche d’epoca in luoghi storici”, mentre domenica 7 maggio sono aperti tutti i Musei cittadini, con visite gratuite.

 

 

 

Commenta!

18 + 15 =