Inps: un simulatore ISEE per calcolare la situazione economica

L’Inps ha comunicato che è stata rilasciata la nuova funzionalità che consente un calcolo simulato dell’ISEE ordinario. Questa procedura offre la possibilità al cittadino di avere, in tempo reale, un indicatore che simula il valore ISEE, anche in assenza della presentazione della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica).

di Antonio Tore

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è l’attestazione che consente ai cittadini di accedere alle prestazioni sociali e/o ai servizi di pubblica utilità.
L’ISEE è ricavato dal rapporto tra l’indicatore della situazione economica (dato dalla somma dei redditi e del 20% dei patrimoni mobiliari e immobiliari dei componenti il nucleo familiare) e il parametro desunto dalla Scala di Equivalenza calcolata in base al numero di componenti il nucleo familiare).
La Sede Regionale dell’Inps ha comunicato che è stata rilasciata la nuova funzionalità che consente un calcolo simulato dell’ISEE ordinario. E’ stato fornito, cioè, uno strumento di guida e orientamento che permette all’utente di comprendere la situazione economica del proprio nucleo familiare, al fine di valutare in anticipo il potenziale accesso alle prestazioni sociali agevolate.
Questa procedura offre la possibilità al cittadino di avere, in tempo reale, un indicatore che simula il valore ISEE, anche in assenza della presentazione della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica).
Tale indicatore, risultato della simulazione, non costituisce e non sostituisce l’ISEE vero e proprio che si ottiene solo con l’attestazione rilasciata dall’INPS a seguito di presentazione della DSU ai sensi del D.P.C.M. n. 159 del 2013.
Infatti, il valore che si ottiene mediante il simulatore è la risultante di un calcolo effettuato unicamente con le autodichiarazioni dell’utente. L’ISEE vero e proprio, invece, è ottenuto sulla base non solamente delle informazioni auto dichiarate, ma anche dei dati ricavati dagli archivi amministrativi dell’INPS e dell’Agenzia delle Entrate.
Tramite il simulatore messo a disposizione dall’Inps è possibile ottenere unicamente l’ISEE ordinario simulato. Pertanto, se si necessita di altri indicatori specifici (ISEE minorenni, ISEE sociosanitario ecc.), occorre comunque procedere con le consuete modalità.
E’ possibile, comunque, utilizzare il simulatore per il calcolo degli indicatori specifici nei casi in cui (ad es. ISEE minorenni con genitori tra loro conviventi, coniugati, separati legalmente o divorziati) l’ISEE specifico coincide con l’ISEE ordinario.
Per utilizzare il simulatore non è necessario disporre di un PIN. E’ sufficiente seguire le istruzioni presenti nel portale Inps, utilizzando il seguente percorso: collegarsi al portale www.inps.it, cliccare su “Servizi online”, “Servizi per il cittadino”, “ISEE post-riforma 2015”.
E’ consigliabile, comunque, rivolgersi ad un Patronato o ad un Caf di propria fiducia.

Commenta!

due × 4 =