Movimento passeggeri negli aeroporti sardi insignificante rispetto alle Baleari

Le isole Baleari nei loro tre aeroporti hanno avuto nel 2016 un movimento di 36.845.000 passeggeri contro i 7.514.000 totali della Sardegna

di Sergio Atzeni

La Sardegna per migliorarsi turisticamente dovrebbe trarre esempio da altre zone non lontano deve i turisti arrivano a valanghe anche in isolette che con la Sardegna non potrebbero competere almeno in teoria.
Guardiamo l’isola di Ibiza che ha una superficie di 569 km quadri, cioè più piccola 42 volte della Sardegna, vanta un movimento nel 2016 nel suo aeroporto di 7.414. 768 passeggeri. Ebbene il movimento nei tre aeroporti sardi nello stesso anno è stato di 7.514.000 passeggeri quindi quasi uguale a un’isoletta che offre evidentemente servizi e divertimenti nonostante il numero di spiagge limitato e con zero patrimonio archeologico, zero musei e zero entroterra. Allora qualche dubbio i nostri politici dovrebbero porselo e almeno andare a vedere come mai un piccolo pezzetto di terra senza pretese, se non l’organizzazione e l’accoglienza e forse la sagacia degli imprenditori, abbia dei risultati che ci fanno impallidire.
Questo per fare un esempio marginale, ma se nel piatto della bilancia mettiamo anche l’isola di Maiorca con 873 mila abitanti ed estesa 3640 km quadri, 6 volte più piccola della nostra isola e con metà degli abitanti quindi, le gambe dovrebbero tremare a coloro che hanno in mano le sorti della nostra economia quando si legge il movimento dei passeggeri nel suo aeroporto nel 2016 cioè 26.253.000.
Una cifra che dovrebbe indurre a un desiderio di emulazione andando a vedere come mai la nostra civiltà millenaria, il nostro patrimonio storico, archeologico e ambientale, la nostra cucina non servano a niente non riescano ad attirare fiumi di turisti come invece succede in qualche piccola isola a due passi da noi.
Se per completezza snoccioliamo i dati dell’ultimo aeroporto delle Baleari quello di Minorca estesa 695 km quadri e 98 mila abitanti, 34 volte più piccola della Sardegna, dobbiamo ancora rimanere esterrefatti per il movimento di passeggeri nel suo aeroporto fissato per l’anno scorso in 3.178.00 transiti.
Riepilogando e sommando i tre aeroporti delle Baleari arriviamo a un movimento di 36 milioni e 845 mila passeggeri contro i 7 milioni e 514 mila degli aeroporti sardi.
Dire che la Sardegna in quanto a movimento dei passeggeri nei suoi aeroporti, sia ancora all’età della pietra è quindi sacrosanto anche in considerazione che le isole a due passi da noi hanno fatto segnare un incremento medio quest’anno del 11 per cento mentre la Sardegna fa registrare un decrement0 di -7,9, limitato solo grazie alla perfomance di Olbia che ha segnato un +12 per cento.
Dati: Aena – Aeropuertos Españoles y Navegación Aérea; Assaeroporti

Commenta!

16 + 1 =