Passa in Giunta regionale il progetto di continuità territoriale 1 proposto dall’assessore Massimo Deiana

La nuova continuità aerea partirà da ottobre 2017 fino a ottobre 2021 e riguarda i collegamenti da Alghero, Olbia e Cagliari per Roma-Fiumicino e Milano-Linate

di Sergio Atzeni

La proposta dell’assessore dei Trasporti, Massimo Deiana, con le linee di indirizzo per il nuovo bando sulla continuità territoriale aerea, è stato approvato dalla Giunta regionale. In sostanza è stata varata una proposta di collegamenti da e per la Sardegna da ottobre 2017 a ottobre 2021. da Alghero, Olbia e Cagliari per Roma-Fiumicino e Milano-Linate.
La nuova continuità territoriale 1 passata in Giunta dovrebbe avere i beneplacito di tutti gli enti interessati e sarà ora in Consiglio regionale a esaminarla tramite la Commissione competente per passare a discussione e voto in aula.
Sembra che la strategia dei nuovi collegamenti in continuità territoriale sia improntati su più voli e quindi più posti a disposizione e sul biglietto unico tra residenti e non residenti forse per tutto l’anno. Un’altra ipotesi vorrebbe che la parità di tariffe rimanga in vigore solo per alcuni mesi all’anno, cioè quelli estivi.
Se ne saprà di più a breve dopo che sarà reso noto il decreto ministeriale di imposizione degli oneri di servizio pubblico a cui seguirà la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea. Ci saranno poi sei mesi di tempo per i vettori per aderire al bando. A questa continuità potrebbero partecipare anche diverse compagnie low cost per cui la concorrenza che fa bene ai prezzi potrebbe essere spietata. Il nuovo modello di Continuità territoriale uno partirà da ottobre 2017.

Commenta!

due × cinque =