Pubblicato il bando per la nuova continuità territoriale sarda

La continuità avrà decorrenza dal 27 ottobre di quest’anno e sarà in vigore per i prossimi quattro anni. Sono stati superati, quindi, i rilievi della Commissione europea che aveva chiesto chiarimenti alla Regione

di Antonio Tore

Il decreto per la nuova continuità territoriale tra gli aeroporti della Sardegna e gli scali di Milano Linate e Roma Fiumicino, è stato pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale. La continuità avrà decorrenza dal 27 ottobre di quest’anno e sarà in vigore per i prossimi quattro anni. Sono stati superati, quindi, i rilievi della Commissione europea che aveva chiesto chiarimenti alla Regione.

Il provvedimento, firmato il 23 marzo scorso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, istituisce gli oneri di servizio sui voli principali da e per l’isola, in particolare sui collegamenti Alghero-Roma Fiumicino, Alghero-Milano Linate, Cagliari-Roma Fiumicino, Cagliari-Milano Linate, Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano Linate, gestiti in esclusiva dai vettori aggiudicatari.

La tariffa unica agevolata massima è prevista per 10 mesi l’anno e cioè dall’1 settembre al 30 giugno ed è pari a 37 euro per le rotte verso Roma Fiumicino e a 46 euro per Milano Linate. Nei due mesi estivi, dall’1 luglio al 31 agosto, invece, i residenti in Sardegna continueranno ad avere le stesse tariffe, mentre ai non residenti saà applicata una tariffa non agevolata massima, comunque,  a 70 euro per le rotte verso Roma Fiumicino e a 80 euro per Milano Linate.

Come prevede la normativa, la pubblicazione dell’avviso avverrà anche sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea.

“Il complesso procedimento di imposizione della continuità territoriale procede regolarmente – commenta l’assessore regionale ai Trasporti Massimo Deiana – adesso attendiamo l’uscita sulla Gazzetta Ufficiale europea per chiudere l’iter e dare il via alle offerte dei vettori”.

Commenta!

6 − 4 =