Selargius: la campagna elettorale per  le elezioni comunali entra nel vivo

Quattro candidati si contenderanno lo scranno più alto del Comune: Gigi Contu centro destra, Francesco Lilliu centro sinistra, Valeria Puddu Movimento 5 stelle, Nanni Pulli lista civica.

di Sergio Atzeni

Saranno quattro, salvo arrivi dell’ultimo momento,   i candidati sindaci  al Comune di Selargius con la campagna elettorale che è ormai entrata  nel vivo e tra poco si apriranno  le schermaglie tra i contendenti.
Il centrodestra ufficialmente schiera Gigi Concu, vicesindaco e attuale assessore alla viabilità e Ambiente, per conquistare la poltrona più alta del Comune e continuare sulla scia del sindaco uscente Gian Franco Cappai.
Si pone al centro, sulla carta, la lista civica di Nanni Pulli che sicuramente  tenterà di cogliere voti a destra e a sinistra come nella logica delle liste civiche,  ma in effetti per la sua storia può essere un disturbo più per il centro destra.
Francesco Lilliu appoggiato in primis dal Pd con una coalizione di centro sinistra  tenterà di riprendere per il suo schieramento  dopo 10 anni la guida del Comune e si annuncia una bella battaglia con Gigi Concu che sulla carta dovrebbe essere il   contendente più accreditato   e da battere  per la vittoria finale.

La lista civica capitanata da Nanni Pulli, come detto, vorrà attingere voti sopratutto dallo stesso bacino elettorale di centrodestra ma si colloca  sicuramente  al centro proprio  per essere vicina ai due estremi  dai quali le liste civiche possono pescare perché per definizione non hanno confini ideologici.
Esordisce invece il Movimento 5 Stelle con la candidata sindaca Valeria Puddu che si annuncia una mina vagante e  che può prendere voti a destra e a sinistra perché gli scontenti, bacino elettorale dei Grillini,  non  hanno un’appartenenza definita e sono il loro  serbatoio, iniziale almeno.

Uno scontro a  quattro quindi  con l’incognita grillina,  che di coalizioni non vuole sentirne, dei quali uno conquisterà la vittoria e guiderà l’amministrazione comunale  con  maggioranza in Consiglio comunale. Tante saranno le liste di appoggio e la possibilità del ballottaggio e più che reale se non certa, in quel caso i due pretendenti rimasti  in campo dovranno pescare voti dagli esclusi.
Qui subentrano dei calcoli tutti teorici, nel caso rimanessero  in campo Gigi Concu e Francesco Lilliu, e venissero esclusi Nanni Pulli e Valeria Puddu, solo per fare un esempio, l’attuale assessore pescherebbe voti da  coloro che avevano preferito Pulli, mentre Lilliu attingerebbe certamente dai grillini. Ma In fatto di elezioni comunali selargine si sa che nulla è scontato e quindi ogni previsione potrebbe essere ribaltata come è accaduto più volte in passato.
Una cosa è certa  Francesco Lilliu, Gigi Concu, Valeria Puddu e Nanni Pulli  stanno preparando le loro armi pesanti per cercare di affermarsi politicamente con il loro programma ed è facile prevedere che sarà una battaglia senza esclusioni di colpi leciti. Salire sullo scranno più alto del Comune di Selargius è un privilegio ma anche un impegno notevole perché i problemi da risolvere sono tanti  e questi i candidati sindaci lo sanno sicuramente.

Commenta!

cinque − tre =