Arrivano i totem telematici nei cimiteri di Cagliari

Il sindaco Massimo Zedda e gli assessori Danilo Fadda e Luisa Anna Marras, il presidente della commissione Personale Roberto Tramaloni e il presidente della Municipalità di Pirri Paolo Secci, presentano il nuovo servizio di ricerca delle sepolture con l’ausilio dei totem telematici, installati nei tre cimiteri cittadini. Presentata anche la nuova toponomastica del cimitero di San Michele.

di Annalisa Pirastu

I cimiteri Cagliaritani e quello di Pirri si tecnologizzano per agevolare l’orientamento di parenti e amici che cercano il percorso giusto per raggiungere le sepolture dei loro cari.

I loculi nel cimitero di san Michele da tanti anni sono raggruppati in settori che si riferiscono all’anno del decesso. I cimiteri però diventano sempre più grandi e l’anno di morte non è sempre indicativo. Trovare le tombe di interesse a volte diventa complicato.

Le nuove tecnologie aiutano anche in questo caso: San Michele, Pirri e Bonaria saranno attrezzati con totem telematici che indicheranno la posizione delle tombe richieste.

In una conferenza stampa gli assessori al personale Danilo Fadda e l’assessora alla mobilità Luisa Anna Marras hanno illustrato l’iniziativa a San Michele. Il cimitero cagliaritano è il più esteso ed ospita circa 65 mila tombe.

I totem saranno posizionati all’ingresso del cimitero. A San Michele sul display del totem sarà accessibile la planimetria al cui interno, un cerchio luminoso, indicherà l’esatta ubicazione della sepoltura da raggiungere. Ma non solo, ancora prima di recarsi in cimitero sarà possibile accedere al servizio dai dispositivi connessi a Internet.

Cominciando da San Michele è stata riveduta la toponomastica interna per consentire una migliore individuazione dei percorsi per accedere al sito che interessa. Luisa Anna Marras assessora alla mobilità, ha anche predisposto e completato le procedure di gara per la posa di settantuno targhe che serviranno ad orientarsi meglio lungo i percorsi.

Sono stati ufficializzati i nomi dei viali e dei campi scelti in seguito alla somministrazione di un questionario a cui hanno partecipato 1.741 cagliaritani. Gli utenti si sono orientati su nomi di piante, fiori e venti.

 

Commenta!

cinque × due =