Ballerina russa trovata cadavere a Pitz’e Serra

Viveva a Pitz’e Serra la ballerina di nazionalità russa che è stata trovata ormai cadavere nella sua abitazione. La donna di 32 anni è morta forse per un overdose.

 di Annalisa Pirastu

E’ stata trovata senza vita nella sua abitazione, la ballerina di nazionalità russa di cui per ora non sono state divulgate le generalità. La donna di 32 anni è morta forse per un overdose.

Il medico legale Roberto De Montis è stato incaricato di effettuare l’autopsia sul cadavere della donna, come avviene di solito in casi di morte improvvisa.

Si fa strada la probabilità che la donna sia morta per un overdose ipotesi forse avanzata durante le indagini sulla morte.

Della vicenda si stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Quartu. Gli amici e i conoscenti della ballerina sono stati interrogati a turno dai carabinieri per cercare di ricostruire la vicenda, visto che per il momento non ci sono testimoni che fossero con la donna quando è morta.

Il comandante Pinnelli della Compagnia di Quartu, continua a svolgere le indagini anche negli ambienti in cui la donna faceva la ballerina.

Commenta!

2 × cinque =