Cagliari: alla Mem riaprono Archivio Storico e Biblioteca di  Studi Sardi

Sempre alla Mem, domenica 19 febbraio 2017 dalle ore 10.30 alle ore 12.00, nello “Spazio Ragazzi”  al piano terra l’associazione “Coda di Lupo” organizza un incontro dedicato alla relazione tra “Cane e Bambino”

redazione

Riaprono al pubblico la sala studio dell’Archivio Storico e la Biblioteca di Studi Sardi della Mem – Mediateca del Mediterraneo di Via Mameli a Cagliari.

Gli orari saranno quelli consueti e cioè dal martedì al venerdì dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 20, mentre il sabato i locali saranno accessibili dalle 9 alle 14. Al momento, a causa di alcune criticità legate ancora ai recenti fenomeni meteorologici, sarà possibile usufruire dei seguenti servizi:

consultazione dei periodici digitalizzati: L’Unione Sarda (1889-2000), La Nuova Sardegna (1891-2000), L’Informatore del Lunedì (1946-1982); consultazione dei fondi digitalizzati dell’Archivio Storico: Fondo Lepori, Fondo Cartografico e Fotografico, Pergamene e Carte Reali; assistenza in sala per le ricerche bibliografiche e archivistiche.

Incontro sulla relazione tra cane e bambini, domenica 19 febbraio 2017 dalle ore 10.30 alle ore 12.00, nello Spazio Ragazzi  al piano terra della Mem, l’Associazione Coda di Lupo organizza un incontro dedicato alla Relazione tra Cane e Bambino, rivolto a tutti i bambini e i ragazzi di età compresa tra i 3 e i 13 anni e ai loro genitori.

In un percorso esperienziale ed emozionale, i bambini potranno conoscere, vivere ed esplorare gli spazi della Mediateca in maniera differente, attraverso l’interazione con il cane. Dopo i momenti di incontro e conoscenza tra il cane e i bambini, gli esperti e i volontari a 2 e a 4 zampe dell’associazione Coda di Lupo saranno a disposizione per rispondere a curiosità e quesiti dei bambini e dei genitori.

La partecipazione è gratuita, per iscrizioni contattare l’associazione Coda di Lupo alla mail: info@codadilupo.com. In alternativa sarà possibile compilare la scheda di iscrizione direttamente nella sede di realizzazione dell’iniziativa, il 19 febbraio a partire dalle ore 10.30.

Commenta!

quattro × uno =