Cagliari:  Anfiteatro ancora  ermeticamente chiuso – Video

Manutenzione e rimozione   della  così detta legnaia  stanno privando cittadini e turisti di un importante gioiello archeologico  

 di Sergio Atzeni

Cagliari ha un monumento archeologico importante, l’Anfiteatro Romano,   ma da anni è ormai quasi sempre chiuso.

La giunta comunale  attuale ha sconfessato la realizzazione  del tavolato  di legno che una Giunta precedente aveva sistemato nell’Anfiteatro  con lo scopo di proteggere la pietra originale per  poter fare degli  spettacoli di ottimo livello.

Così il monumento romano più importante della Sardegna è stato chiuso al pubblico con piccole parentesi di aperture parziali. L’obiettivo era quello di eliminare la  così detta “legnaia” che deturpava, secondo gli attuali amministratori, il monumento. Ora quella copertura  lignea è stata rimossa e sembra che  l’anfiteatro non abbia riportato danni ma di sicuro ha perso la possibilità  di ospitare spettacoli che per decenni i cagliaritani  e turisti erano abituati a seguire.

Perciò da  tempo cagliaritani e tanti turisti sono costretti ad ammirare quel tesoro archeologico  da dietro la recinzione, aspettano la sua riapertura,  forse ci sarà anche un ritorno di piccoli spettacoli come ha fatto sapere la giunta Zedda, ma i fasti del passato non ritorneranno certamente. Questo è sicuro. L’importante  è che il monumento pubblico romano più importante della Sardegna ritorni almeno fruibile e questa volta per sempre perché Cagliari  non può rinunciare ad esibire il suo gioiello archeologico. Guardate il video.

Commenta!

sedici − nove =