Cagliari: buyers dalla Polonia, Croazia e Ungheria per conoscere e acquistare prodotti alimentari sardi –   intervista all’assessore Filippo Spanu

Sono 9 i Buyers da Polonia, Croazia e Ungheria, che si sono riuniti oggi al Caesar’s Hotel di Cagliari per conoscere ed quindi acquistare le nostre eccellenze alimentari.  20 aziende sarde attiveranno  il nostro export con una serie di incontri con i Buyers

 di Annalisa Pirastu

L’assessore Regionale Agli Affari Generali Filippo Spanu, con la rappresentante dell’ICE  Valentina Petroli, il Presidente di Confartigianato Imprese Sardegna Antonio Matzutzi, hanno illustrato  il piano per incrementare la già prospera esportazione di prodotto sardi: pane, pasta, riso, birra, formaggi, salumi, olio, bottarga, vino, distillati.

“Siamo dentro i grandi movimenti della Storia” dice l’assessore “La Sardegna è sempre più aperta all’Europa e al mondo”. La Polonia è il sesto partner commerciale dell’Italia con la quota di esportazione cresciuta del 12,2% nell’ultimo anno, con 11 miliardi  di euro, seguono Croazia con un miliardo e Ungheria con 4 miliardi. Martedì operatori compratori e ICE, andranno in Ogliastra per visitare il nostro territorio e vedere de visu alcune imprese produttrici di snack, birra, pane e formaggi.

“Essere piccoli era bello” ha detto l’assessore Spano “ma quando si è piccoli è difficile vedere oltre la collina. Oggi grazie anche a Internet ma non solo, possiamo guardare alla sharing economy che ci permette di ampliare il nostro raggio di azione”.

L’assessore chiede a  Confcommercio di fare attenzione anche alle piccole imprese dell’interno per fare in modo che anche loro, da considerarsi grandi risorse, possano avere le condizioni per investire ed esportare, in modo che la Sardegna possa essere sempre più apprezzata anche all’estero.

Le esportazioni dalla Sardegna sono cresciute l’anno scorso del 6,7%. Un traguardo da superare.

L’azienda Falchi fondata nel 1792, presente alla riunione indetta da Confcommercio ha illustrato  la produzione dei suoi risi particolari Apollo, Camise, rosso aromatico Ermes, Venere. Virgilio Garau ha spiegato  che per poter agevolare il consumatore si metteranno in vendita i loro risi precotti, visto che l’integrale richiede una lunga cottura. Confezionati anche in accattivanti scatole di latta, i risi Falchi sono già sul mercato Europeo.

Davide Ferreli ha parlato  dei prodotti della omonima ditta Ferreli di Lanusei che produce pane, soprattutto secco cioè carta da musica e  pistoccu di grande qualità.

Commenta!

uno × 4 =