Cagliari: due rumeni arrestati per furto di carburante

BALAUTA Ionut 24enne pluripregiudicato e CIOBANU Liviu Bogdan 26enne incappucciati   dopo aver scavalcato un cancello, si erano introdotti in un locale di una ditta di via della Tecnica e stavano asportando del carburante da degli  automezzi in sosta

 di Antonio Tore

 Gli Agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto BALAUTA Ionut 24enne pluripregiudicato e CIOBANU Liviu Bogdan 26enne, entrambi di nazionalità rumena per il reato di furto aggravato in concorso. L’episodio è avvenuto intorno alle ore 21.30 di ieri quando è giunta una chiamata al 113.

Gli equipaggi della Squadra Volante, giunti immediatamente sul posto, hanno raggiunto a piedi il luogo indicato sorprendendo i due individui nell’atto di asportare il gasolio da un automezzo parcheggiato all’interno della ditta. Accortisi degli Agenti, i due si sono dati a precipitosa fuga abbandonando diverse taniche di carburante (gasolio) già piene. Un soggetto è stato subito bloccato mentre il complice è riuscito a fa perdere momentaneamente le tracce scavalcando un muro di cinta di un deposito adiacente.

Da un rapido accertamento gli operatori sono risaliti all’autovettura in uso ai due, una mercedes, parcheggiata in via dell’Artigianato e qualche istante dopo, nel corso delle verifiche, i poliziotti hanno notato una persona che si dirigeva con passo celere verso la stessa autovettura. Prontamente bloccato ed identificato per CIOBANU Liviu Bogdan, è stato trovato in possesso delle chiavi della stessa auto.

La perquisizione personale di Balauta ha permesso di rinvenire un paio di guanti intrisi di carburante e una torcia.

Tratti in arresto, su disposizione del P.M. di turno, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del processo con rito per direttissima previsto per la mattinata odierna.

Commenta!

4 × 3 =