Cagliari, i “Falchi” in azione ancora nella zona del Porto: un arresto

Ancora un pusher originario del Gambia fermato dagli agenti dopo un appostamento  nei pressi di piazza Matteotti

redazione

I Falchi della sezione “Criminalità diffusa” hanno arrestato  Bakary Sawo  di 30 anni, gambiano, per detenzione e  spaccio di sostanze stupefacenti.

I Falchi controllavano  la  zona del porto tra via Roma e via Calata Azuni, davanti a piazza Matteotti, diventata zona  ideale per  spacciatori extracomunitari.   Uno  straniero, con capelli acconciati tipo rasta, era stato segnalato come  fornitore dei  connazionali che poi spacciavano.

I poliziotti  hanno notato sei giovani extracomunitari all’interno dell’area portuale e nel contempo  visto sopraggiungere  il giovane segnalato che si intratteneva a parlare.  Si allontanava  poi a piedi verso via  Riva di Ponente seguito  dai Falchi   ed entrava  in un edificio abbandonato.  Gli agenti  hanno  sono entrati nell’edificio attraverso una finestra, coadiuvati   da  equipaggi della Squadra Volante, notando il giovane, identificato poi per Bakary Sawo, su un tavolino intento a suddividere in dosi un panetto di Hascisc di 32 grammi.

Sono stati rinvenuti anche due bilancini di precisione, un rotolo di carta stagnola con alcune strisce già tagliate, pronte per avvolgere le dosi, oltre ad un coltello a lama fissa e uno a serramanico.     Tratto in arresto, su disposizione del Pm  di turno è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del processo per  direttissima previsto oggi.

Commenta!

cinque × uno =