Cagliari: festa di popolo  per l’arrivo del Giro d’Italia  – VIDEO

Il colombiano Fernando Gaviria è il primo a tagliare il traguardo cagliaritano. Al secondo e terzo posto il tedesco Rudig Selig e l’italiano Giacomo Nizzolo. Grande tripudio di Folla con molti turisti

 di Sonia  Mantega

 Il 100º Giro d’Italia attraversa il capoluogo  sardo  per la quarta volta nella storia. Fernando Gaviria si aggiudica la maglia rosa. Sono ore di attesa quelle degli appassionati di ciclismo, giunti a Cagliari per assistere all’arrivo dei 195 partecipanti alla corsa rosa, previsto per le 17.10 circa in via Roma. Partiti da Tortolì alle 13.45, i corridori devono percorrere circa 148 km, prima di giungere al traguardo.  Il capoluogo  sardo diventa così la terza tappa del Giro D’Italia.

L’arrivo. Il tedesco André Greipel ottiene la maglia rosa nella seconda tappa, da Olbia a Tortolì, ma deve ben presto cedere il suo posto al nuovo vincitore della terza tappa. Il colombiano Fernando Gaviria è il primo a tagliare il traguardo cagliaritano. Al secondo e terzo posto troviamo il tedesco Rudig Selig e l’italiano Giacomo Nizzolo. I tifosi entusiasti hanno sostenuto i ciclisti per tutta la durata del percorso. Centinaia di persone giunte da tutto il mondo, come Ivanna Tril: “Anche io sono una ciclista. Sono venuta dall’Ucraina solo per assistere a questo magnifico evento”.

La Sardegna soffre, però, la mancanza di Fabio Aru. Ricordiamo che Fabio Aru (San Gavino, 1990) è ancora l’unico ciclista sardo della storia che sia  riuscito a conquistare la maglia rosa, aggiudicandosi la vittoria di tre tappe del Giro d’Italia nella sua carriera sportiva. A causa del grave infortunio subito al ginocchio, però, per il Giro d’Italia numero 100, Aru è stato solo uno spettatore.

Guardate il VIDEO.

 

 

 

Commenta!

19 − 4 =