Cagliari: piazza Yenne con le palme ma via la aiuole e la fontana

I lavori dovrebbero iniziare a breve dopo che la piazza  sarà liberata dai gazebo per terminare entro il primo maggio

di Siro Steni

Oltre la rimozione dei gazebo che verranno sostituiti da tendoni a ridosso della facciata dei bar ristoranti, la piazza sará anche rivista con la rimozione di alcune parti per renderla libera e funzionale.

Restano le palme, che non verranno interessate dalla nuova configurazione,  ma verranno rimosse sia le grandi aiuole che la fontana che ormai non sembrano essere più funzionali alle effettive esigenze dei frequentatori di uno dei punti a più alta concentrazione di persone di tutta Cagliari.

L’Assessore alla Pianificazione strategica e Urbanistica, Francesca Ghirra, ha voluto personalmente illustrare, prima in Consiglio e poi sul portale del Comune, quali saranno le novità della zona.

L’ultima delibera approvata giovedì 9 marzo in Consiglio Comunale, infatti, rende effettive, comprendendo anche gli accorgimenti segnalati dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali, tutte le modifiche sulla conformazione della Piazza e del Largo Carlo Felice.

Dal suolo pubblico a disposizione delle attività commerciali ai gezebo, passando per le tende e i pannelli in plexiglass, il tutto sarà oggetto di lavori che verranno iniziati a breve e andranno avanti velocemente per far si che la Piazza torni preso a disposizione dei cittadini e sia più funzionale.

Commenta!

15 − quattro =