Cagliari: Porto in continua crescita per merci e per passeggeri

Dalla fine del 2013 ad oggi, i dati di crescita si sono mantenuti, sia per quanto riguarda i passeggeri sia le merci su importanti e costanti livelli di incremento.

redazione

L’Autorità Portuale Cagliari ha diffuso il  comunicato che segue:

“In riferimento alle dichiarazioni del presidente dell’Associazione Agenti Raccomandatari Marittimi della Sardegna riprese stamattina da alcune agenzie di stampa nazionali sulla portualità sarda, si osserva che:

Negli anni in cui il porto di Cagliari è stato commissariato, dalla fine del 2013 ad oggi, i dati di crescita si sono mantenuti, sia per quanto riguarda i passeggeri sia le merci su importanti e costanti livelli di incremento.

In particolare Cagliari si conferma come terzo scalo per movimentazione merci in Italia. Con un tasso di crescita del 15%, si è passati infatti dalle 34.800.643 tonnellate movimentate nel 2013 alle 40.020.252 del 2016. Pertanto nel solo 2015, secondo uno studio di Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, lo scalo sardo è stato quello che è cresciuto maggiormente nel settore merci (+22%).

Non è da meno il settore del transhipment che si è mantenuto sempre, nel segmento temporale 2013-2016, sopra i 700 ml TEU. Erano 702.143 nel 2013, sono stati 723.037 nel 2016.

Per quanto riguarda in particolare il traffico crocieristico in questi anni si è assistito a un vero e proprio record di arrivi con i passeggeri in transito triplicati e con le previsioni per il 2017 di oltre 430.000 arrivi (sono stati appena 146.000 nel 2013). Per quanto riguarda infine il traffico passeggeri traghetti, durante il 2016, con oltre 323.000 passeggeri è stato superato il dato storico più alto, quello del 2007 con 308.000 passeggeri”.

Commenta!

due × due =