Continuano gli sbarchi di algerini nell’isola

Ieri notte in 13 in tre sbarchi hanno messo piede in Sardegna e sono stati intercettati dalle forze dell’ordine

redazione

Sant’Antioco, Porto Pino e Capo Teulada sono state raggiunte da 13 algerini tra cui una donna con delle barchette da navigazione costiera. Erano in gruppetti di tre, quattro e sei segno che oramai ci si nette d’accordo tra pochi amici e si intraprende il viaggio via mare che in questa stagione non appare difficile. Sembra  peraltro strano  che questi algerini arrivino nell’isola senza avere un referente ma e’ molto probabile che invece siano informati e guidati da connazionali che in Sardegna sono già arrivati.

Intraprendono il viaggio pur sapendo che non hanno speranza di ottenere asilo politico perché provengono da uno stato non considerato a rischio. Puntano allora sulla lungaggine burocratica tutta italiana e nel tempo in cui si impiegherà nel respingere eventualmente la loro richiesta e nell’eclissarsi prima e ingrossare le fila dei clandestini.

Commenta!

diciannove + 11 =