Controlli per il tumore della mammella: a marzo possibili nel Sarrabus-Gerrei

Il Centro Screening manderà le lettere d’invito a circa 3.000 donne residenti nei comuni di Armungia, Ballao, Castiadas, Muravera, San Nicolò Gerrei, San Vito, Silius, Villaputzu, Villasalto e Villasimius nelle quali sarà indicata data e ora dell’appuntamento.

redazione

Proseguono le attività di prevenzione in ambito oncologico avviate dalla ASSL di Cagliari: dal mese di marzo, infatti, lo screening della mammella interesserà la popolazione target del Distretto del Sarrabus-Gerrei.

La popolazione bersaglio è costituita da tutte le donne, in età compresa tra 50 e 69 anni, residenti nei comuni di: Armungia, Ballao, Castiadas, Muravera, San Nicolò Gerrei, San Vito, Silius, Villaputzu, Villasalto e Villasimius.
Sarà possibile effettuare la mammografia presso l’U.O. di Radiologia del P.O. S.Marcellino, struttura dotata di attrezzature tecnologicamente avanzate come il mammografo digitale.
Il Centro Screening Aziendale manderà le lettere d’invito per la mammografia a circa 3.000 donne; nella lettera sarà indicata la data e l’ora dell’appuntamento. Il numero verde gratuito del Centro Screening 800 728259 sarà a disposizione di tutte coloro che per vari motivi dovranno cambiare la data dell’appuntamento o vorranno chiamare per ulteriori informazioni.

Le immagini mammografiche eseguite presso il P.O. S. Marcellino verranno trasmesse telematicamente all’Unità di Refertazione Centralizzata (U.R.C.) della Cittadella della Salute di Cagliari, presso la quale un’equipe di Medici Radiologi effettuerà la lettura delle immagini in doppio cieco. Le donne che dovranno eseguire approfondimenti (visita senologica, completamento radiologico, ecografia, prelievo citologico e microistologico sotto guida eco o stereotassica) verranno assistite lungo tutto il percorso.
Lo screening è interamente gratuito e non è necessario richiedere o avere l’impegnativa del medico curante per effettuare visite e/o esami.

 

Commenta!

diciassette − due =