Dolianova: gli ex carabinieri del nucleo   “Falchi di Barbagia” si incontrano per la 22a volta – VIDEO

Gli ex appartenenti al  primo nucleo eliportato dei carabinieri di Abbasanta, creato nel 1968 per dare la caccia ai tanti latitanti sardi,ogni anno si ritrovano con il loro primo  comandante il generale Gianfranco  Siazzu già Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri

 di Sergio Atzeni

Appuntamento annuale a Dolianova  dei “Falchi di Barbagia”,  ex appartenenti del primo nucleo eliportato dei carabinieri di Abbasanta creato nel 1968 per dare la caccia ai tanti latitanti sardi.

Per la ricorrenza è stata scelta la suggestiva cattedrale di San Pantaleo e la solenne celebrazione è stata officiata da monsignor  Piseddu alla presenza di alti ufficiali dei carabinieri di stanza a Cagliari e dei Cacciatori di Sardegna di Abbasanta, attuali  eredi dei Falchi di Barbagia,  e  del rappresentate del sindaco di Dolianova.

Come ogni anno gli ex Falchi di Barbagia, grazie all’organizzazione  del luogotenente Mario Petrini,   sono intervenuti in massa  insieme al loro primo comandante,  l’allora  tenente Gianfranco  Siazzu, che dal 1996 ha comandato, per un biennio, la Regione Carabinieri Sardegna ed è stato Comandante della Regione Carabinieri Lazio dal 1998 al 2000. Dal 2006 al 2009 è stato il Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri.

È da 22 anni che gli ex Falchi di Barbagia si incontrano e in molti arrivano per l’occasione anche dalla penisola. Il nucleo è ricordato per la cattura di tanti latitanti di allora ma soprattutto per l’arresto di  Peppino  Campana  nelle campagne non lontano dal suo paese Orune,  esponente di punta del banditismo di allora  sul quale pendeva anche una forte taglia.

Gli ex Falchi di Barbagia allora operavano con mezzi limitati e con molta buona volontà,  sopratutto per gli appostamenti che potevano durare anche giorni, ma erano mossi da un attaccamento ai valori della legalità,  al dovere e all’Arma  che oggi sono difficili da emulare. Guardate  il video della cerimonia.

Commenta!

due × tre =