Entra nel vivo il concorso enologico  “Grenaches du monde”

Si è ufficialmente aperta  con l’arrivo dei  commissari la quinta edizione del concorso enologico “Grenaches du monde”  ad Alghero e Cagliari con le due serate-degustazione.

redazione

Con l’arrivo dei commissari di gara da ben 15 Paesi si è ufficialmente aperta la quinta edizione del concorso enologico internazionale Grenaches du Monde.Come da regolamento, massimo sarà il riserbo sulle cantine partecipanti sino all’apertura della gara vera e propria, in programma per venerdì 10 febbraio ad Alghero. Invece, i nomi delle etichette premiate saranno resi noti sabato in occasione della serata la “Notte dei Grenaches” (Cagliari, 11 febbraio alle 20.30 – ex Manifattura Tabacchi).

Il Vitigno. Il grenaches affonda le sue radici nel Mediterraneo: Spagna, Francia e Italia sono i paesi dove è maggiormente coltivato ma, secondo alcune recenti scoperte archeologiche, sarebbe stata proprio la Sardegna la culla di questo vitigno da noi noto come Cannonau. Pur con diversi nomi, è ormai conosciuto in tutto il mondo, come dimostra la partecipazione al concorso di produttori provenienti dalle lontane Australia e Sud Africa. Anche il numero dei Paesi coinvolti aumenta di anno in anno: la new entry di questa edizione è il Libano). Per questo la Regione Sardegna (tramite la sua agenzia Laore Sardegna) ha fortemente voluto organizzare questa edizione del concorso nell’Isola, cuore del Mediterraneo e terra di antica coltivazione del Cannonau, un vino che gli studi sulla longevità ormai inseriscono nella “dieta dei centenari”.

VERSO LE STRADE DEL GRENACHE. Dopo il primo incontro tra i consorzi di tutela a Jerzu, tenutosi nel novembre dello scorso anno, l’edizione del concorso ospitata in Sardegna costituisce un altro tassello nella costruzione di relazioni di collaborazione tra i produttori dei paesi mediterranei, con l’obiettivo di creare Le strade dei Grenaches del Mediterraneo per valorizzare e promuovere in modo sinergico questo vitigno. La conferenza tecnica si svolgerà venerdì 10 febbraio ad Alghero (Lo Quarter alle 17), e sarà aperta alla delegazione dei commissari, ai giornalisti e al pubblico accreditato.

LE SERATE. Per gli amanti del vino, curiosi, appassionati e per chi vorrà scoprire qualcosa di più sul Grenaches, c’è la possibilità di partecipare alle cene-degustazione “Alghero accoglie Grenaches du Monde” e “Notte dei Grenaches” che si svolgeranno: ad Alghero, venerdì 10 febbraio alle ore 20 nei locali di Lo Quarter; – a Cagliari, sabato 11 febbraio alle ore 20.30 nei locali della ex Manifattura tabacchi (nel corso della serata si terrà la cerimonia di assegnazione delle medaglie ai vini premiati).

I biglietti sono in vendita al Box Office Sardegna (www.boxofficesardegna.it). Il costo è di 35 € per la cena di Alghero e di 40 € per la cena di Cagliari.

Commenta!

dieci + 5 =