La Banda tra i banchi  delle elementari di Monastir

ricominciano i corsi musicali  strumentali tenuti dalla “Banda Musicale Monastir”  nella scuola  elementare 

di Maria Cristiana Ardu

Come lo scorso anno tornano tra i banchi della scuola primaria di Monastir i corsi musicali strumentali tenuti dall’associazione bandistica del paese. La Banda Musicale Monastir è una realtà importantissima alle porte del capoluogo sardo, attiva da 37 anni si fa portatrice sana di valori quali l’amicizia, la solidarietà e ovviamente il piacere di far musica insieme.

A questo proposito nasce dal volere dell’attuale amministrazione comunale  “La Banda a scuola” , un progetto a cui il Comune e l’associazione tengono fortemente, poiché è uno dei pochi progetti , se non l’unico in Sardegna, in cui il comune ha finanziato l’acquisto di circa 30 strumenti musicali ed è inoltre utile a formare nuove menti aperte musicalmente e ad accogliere tra le proprie braccia gli studenti che potrebbero cadere nei pericoli della noia.

Dopo il successo decretato lo scorso anno verranno proposti i corsi di flauto, clarinetto, tromba, trombone e sassofono che vedranno protagonisti  circa 120 piccoli strumentisti, ma per far si che il buon seme della musica attecchisca prontamente è necessario coinvolgere quanto prima anche i bimbi più piccoli, per questo verrà riproposto per la scuola dell’infanzia e le prime classi della primaria un progetto di propedeutica musicale.

Il sindaco Luisa Murru non nega la sua emozione nell’assistere ai saggi conclusivi musicali diretti dal direttore della Banda Alessandro Cabras,  mentre il presidente dell’associazione Vincenzo La Ferla e lo storico direttore si ritengono onorati di poter proseguire questo progetto ed allo stesso tempo fieri che parte dei bimbi abbiano deciso di intraprendere un vero e proprio cammino musicale all’interno dell’associazione.

 

Commenta!

diciannove − dodici =