Laore versa acconto di  4,6 milioni “All’Associazione regionale allevatori” per assistenza tecnica in zootecnia

L’associazione privata degli allevatori, convenzionata con la Regione, svolge attività di informazione e formazione verso le aziende agropastorali nell’ambito dell’attuazione della Misura 14, del Programma di sviluppo rurale, dedicata al benessere degli animali

redazione

L’Agenzia regionale Laore ha trasferito oggi all’Associazione regionale allevatori della Sardegna (ARAS) un primo acconto da 4,6 milioni di euro per le prestazioni di assistenza tecnica in zootecnia svolte nell’annualità 2018. L’associazione privata degli allevatori, convenzionata con la Regione, svolge attività di informazione e formazione verso le aziende agropastorali nell’ambito dell’attuazione della Misura 14, del Programma di sviluppo rurale, dedicata al benessere degli animali. Tale acconto è solo una prima parte dei 13,8 milioni di euro, già stanziati dalla Giunta verso Laore con apposita delibera lo scorso 6 febbraio, che andranno a coprire gli interventi previsti nel Piano operativo annuale (POA) 2018.

Ipotesi di modifica della convenzione. Sul POA in corso l’assessorato dell’Agricoltura, in collaborazione con le Agenzie agricole regionali e la Giunta, sta valutando l’ipotesi di modificare la convenzione e di incaricare i veterinari dell’ARAS dello svolgimento delle vaccinazioni sui bovini per l’epidemia Blue tongue. Tale campagna di vaccinazioni si rende infatti indispensabile per garantire la movimentazione, soprattutto dei vitelli, verso i punti di ingrasso presenti nella penisola.

 

Commenta!

tre − 2 =