Nasce “InFormazione” un’associazione per  fare formazione e  togliere dubbi e incertezze sul mondo della sessualità diversa

Paolo Usai, presidente dell’associazione: “È nata per fare formazione prima di tutto tra noi associati, ora vogliamo farla anche all’esterno”

 di Giuseppe Orrù

InFormazione è la nuova iniziativa dell’associazione universitaria cagliaritana Unica LGBT. Con tale campagna, attraverso infografiche pubblicate tramite la pagina facebook, l’associazione definisce l’acronimo LGBT+: ‹‹È nata per fare formazione prima di tutto tra noi associati, ora vogliamo farla anche all’esterno›› dichiara Paolo Usai, presidente dell’associazione. Tale iniziativa ha raggiunto velocemente un ampio pubblico, suscitando interesse e riflessioni verso le numerose sfaccettature del mondo arcobaleno.

Obiettivo del “Progetto di sensibilizzazione alle tematiche LGBT+” è fare formazione, togliere dubbi e incertezze sul mondo della sessualità diversa da quella universalmente accettata: l’eterosessualità. A differenza di quanto si possa pensare, l’acronimo che riunisce le identità sessuali non si ferma alle già note lettere LGBT (Lesbica, Gay, Bisessuale, Trans), ma vi si aggiungono anche le meno note QQIAAP, vale a dire Queer; Questioning (lett. Interrogativo); Intersessuale; Ally (alleat*); Asessuale; Pansessuale.

L’iniziativa nasce dalla volontà degli associati stessi di essere consapevoli del significato di questo acronimo (presente anche nel nome dell’associazione stessa, ndr). ‹‹Si è deciso di pubblicare settimanalmente, tramite infografica, una lettera della sigla LGBT+, spiegata di volta in volta da un associato, con una breve descrizione››. InFormazione sta riscuotendo sempre più successo, arrivando ad un pubblico sempre maggiore: ‹‹l’ultima lettera pubblicata è stata visualizzata da più di 5 mila persone››, mantenendo una media a lettera di circa 3 mila. Tale campagna, però, rappresenta solo un inizio di formazione a tutta quella simbologia del mondo arcobaleno, col preciso intento di “InFormare” chi più possibile postando e condividendo tramite i social. Una iniziativa di giovani rivolta a tutti.

 

Commenta!

16 + 15 =