Polizia Locale: Videosorveglianza nei Comuni per la sicurezza dei cittadini e del territorio

Regione Stanzia  7 milioni di euro per il monitoraggio ambientale per la sicurezza del cittadino e del territorio e per creare un sistema coordinato di controllo video in 80 Comuni e 6 Unioni di Comuni

redazione

L’assessore degli Enti locali Cristiano Erriu questa mattina ha incontrato il Comitato tecnico regionale per la Polizia locale, istituito ai sensi della legge regionale n. 9/2007 (Norme in materia di polizia locale e politiche regionale per la sicurezza).

Erriu ha illustrato al Comitato le politiche messe in campo recentemente dalla Regione, anche alla luce dei vari protocolli d’intesa firmati in più sedi (l’ultimo è quello sottoscritto il 22 febbraio scorso a Cagliari con le Prefetture della Sardegna e l’Anci, riguardante la promozione e la diffusione della cultura della legalità).
È stato poi fatto il punto sulle esigenze del servizio anche in attuazione della legge di riordino degli enti locali che porta alla gestione associata dei servizi di polizia locale tra i Comuni di minori dimensioni.

“Abbiamo stanziato – ha precisato l’esponente dell’esecutivo Pigliaru –  ingenti risorse: oltre 7 milioni di euro per la realizzazione della Rete di monitoraggio ambientale per la sicurezza del cittadino e del territorio, che consentirà di creare un sistema coordinato degli impianti tecnologici di videosorveglianza in 80 Comuni e 6 Unioni di Comuni; altri 400mila euro saranno destinati alla formazione degli operatori e dei comandanti dei Corpi di Polizia locale anche per la gestione della nuova rete di videosorveglianza.

Nelle prossime settimane istituiremo un tavolo di lavoro per la predisposizione di una convenzione quadro per la centralizzazione degli acquisti delle uniformi tramite la Centrale regionale di committenza. In questo modo saranno superate le criticità segnalate sul rispetto delle disposizioni sulle caratteristiche tecniche delle uniformi stesse. Infine, sarà verificata la possibilità di un coordinamento centralizzato dei software e degli applicativi per la gestione delle sanzioni e, in generale, per lo svolgimento del servizio”.

Commenta!

tre × 4 =