Quartu Sant’Elena, Festa di San Pietro a Quartu disposizioni per il traffico

Dal 29 giugno al 1 luglio la festa richiamerà un gran numero di persone e  il Comune di Quartu ha reputato necessario adottare opportune misure per disciplinare il traffico pedonale e delle auto

di Antonio Tore

Giovedì 29 Giugno e sabato 1 Luglio 2017 si terranno i festeggiamenti in onore di San Pietro di Ponte a Quartu Sant’Elena.

In considerazione del fatto che la festa richiamerà un gran numero di cittadini, il Comune di Quartu Sant’Elena ha reputato necessario adottare opportune misure per disciplinare il traffico pedonale e delle auto, in modo da garantire il corretto svolgimento della manifestazione stessa in condizioni di sicurezza.
Pertanto, giovedì 29 Giugno, in occasione della processione con il simulacro del santo, sono state previste le seguenti modifiche alla viabilità:
“Interdizione alla sosta veicolare con rimozione forzata in via Martini, dalle 17 alle 21, lato destro, nel tratto compreso tra via Garibaldi e via Martini (area antistante il carico/scarico merci del mercato civico) per consentire la sosta dei veicoli nella disponibilità degli organizzatori, che dovranno esporre il contrassegno autorizzativo; interdizione alla circolazione veicolare per il tempo strettamente necessario al transito della Processione, prevista per le ore 18:15, che si snoderà da piazza Mercato verso la Basilica di Sant’Elena, percorrendo via Eligio Porcu, via Regina Margherita, via Dante, via Eleonora D’Arborea, Sagrato Basilica di Sant’Elena. Al termine della Santa Messa è previsto il rientro della processione che interesserà il Sagrato della Basilica di Sant’Elena, via E. D’Arborea, via Marconi, via Eligio Porcu, e piazza Mercato.

Sabato 1 Luglio, in occasione del cambio della bandiera, l’interdizione alla circolazione e alla sosta veicolare con rimozione forzata è prevista in entrambi i lati di vico Atene, dalle 8 alle 24. Inoltre è stata ordinata l’interdizione alla circolazione veicolare per il tempo strettamente necessario al transito della Processione (prevista per le 20), che percorrerà via San Benedetto, via Atene, vico Atene sino all’abitazione del nuovo obriere”.

Il cimitero moderno nel quale sorge la chiesa di San Pietro Apostolo è vicino a un ponte romano, presso l’antica strada da Carales a Ferraria. La chiesa “sancti Petri de Pont” fu donata ai monaci vittorini di Marsiglia nel 1119 e compare ancora tra i possessi dell’ordine benedettino francese fino all’ultimo inventario del 1338.

Commenta!

8 − 5 =