Rubrica: ”Una strada, un personaggio, una Storia” – Piazzetta Dino Zedda

Ogni settimana parleremo di una strada raccontando la storia del personaggio a cui è dedicata. Si potranno scoprire così le persone, molte volte sconosciute, legate alla storia della Sardegna o Italiana tramite la loro biografia

di Annalisa Pirastu

 

La piazzetta Dino Zedda, si trova alla fine di viale Colombo procedendo verso il molo Ichnusa.

E’ un piccolo spicchio di verde la piazzetta di viale Colombo, che porta il nome di Dino Zedda.

Nato nel 1918, l’imprenditore, padre del mirto di Sardegna e amministratore della ditta  “Zedda Piras”, è stato per anni presidente della Federazione regionale degli industriali.

La piazzetta è stata voluta nel 2001 dall’associazione che porta il suo nome. La piccola area, che era prima sterrata, è stata pavimentata anni fa e sono state recintate le aree verdi.

La piazzetta è nata da un tributo che l’Associazione degli industriali  ha voluto offrire alla memoria del Ragioner Zedda. Era infatti conosciuto cosi in città, con il suo titolo di studi e il cognome. Era il nipote di Francesco Zedda,  fondatore nel 1854, della più antica azienda vinicola della Sardegna.

Gli imprenditori, hanno contribuito alla realizzazione dell’opera con la fornitura di materiali, il noleggio dei macchinari e delle attrezzature, tassandosi privatamente per realizzare la piazzetta.

L’ingegnere che ha progettato l’opera, Beniamino Manca e Celestino Badas, il direttore i lavori, hanno offerto, a suo tempo, la loro professionalità gratuitamente.  Gli allievi del corso per muratori e del corso per acciottolatori della Scuola Edile della Provincia di Cagliari, erano anch’essi tutti volontari.

Tutte queste persone hanno voluto rendere omaggio alla memoria di Dino Zedda il padre del mirto Made in Sardinia della Zedda Piras.

Dino Zedda è morto nel 1990 all’età di72 anni.

Commenta!

15 − 10 =