Selargius: mancato furto in un capannone. Arrestati  un cameriere e un disoccupato

Durante un servizio di controllo per il monitoraggio della sicurezza, i carabinieri hanno sorpreso due uomini all’interno di un capannone della ditta SP Legnami.

di Annalisa Pirastu

I due pare avessero già messo da parte materiale vario per l’agricoltura da trafugare. Avrebbero anche sottratto cento euro che si trovavano nella scrivania dell’ufficio.

Fabio Grimaldi, 23enne cameriere, e Davide Dalpadulo, 38enne disoccupato del posto, già noto alla polizia, sono stati arrestati. La refurtiva è stata restituita alla ditta a cui apparteneva.

L’accusa è di furto e i due, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti in camera di sicurezza. L’udienza di convalida è fissata per questa mattina.

L’operazione è stata portata a compimento dal maggiore Valerio Cadeddu con la collaborazione del tenente Giovanni Russo e del luogotenente Ignazio Cabras.

Nell ’ambito del monitoraggio per la sicurezza durante la stessa notte sono state controllate una cinquantina di persone anche sul litorale, con l’intervento di 5 pattuglie dei carabinieri.

Commenta!

4 × tre =