Un ganese ucciso a coltellate nel centro di accoglienza a Villacidro

Dopo un lite avvenuta nel centro di accoglienza, il giovane è stato accoltellato da un altro ospite ed è morto.

di Antonio Tore

Un grave fatto di sangue è avvenuto nella tarda serata di ieri nel centro di accoglienza “Le sorgenti” di Villacidro.

Un ragazzo ganese di 19 anni, Richard Amissah, è morto dopo essere stato accoltellato da un altro ospite della struttura, sembra a causa di una lite scoppiata tra i due.

Nella struttura di accoglienza sono arrivati i Carabinieri di Villacidro, che hanno bloccato e fermato l’aggressore, Nosa Igibinosa, di 25 anni,  accompagnato in caserma.

Dopo essere stato interrogato, il giovane è stato accompagnato al carcere di Uta.

Commenta!

1 × due =