Viva …la settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare

di Roberta Manca

Ogni anno il Europa 400.000 persone sono colpite da arresto cardiaco improvviso. Molte di queste persone potrebbero essere salvate se chi è loro vicino fosse in grado di soccorrerle tempestivamente con semplici manovre da eseguire. Per tale motivo il 14 giugno 2012 il Parlamento Europeo ha invitato gli Stati membri a realizzare iniziative che aiutino tutti i cittadini e gli operatori sanitari a saperne di più su come soccorrere una persona che abbia un arresto cardiaco improvviso.  Da allora è stato istituito un giorno dedicato alla rianimazione cardiopolmonare  che cade ogni 16 di ottobre e Viva! È la settimana che lo contiene.

In occasione della X edizione della settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare l’Associazione CittadinanzaAttiva con il Patrocinio della RAS e del Comune di Cagliari  ha organizzato dal 10 al 16 di ottobre una manifestazione di grande importanza.

Viva: La settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare

Durante gli eventi programmati si realizzeranno delle manovre salvavita, Rianimazione Cardiopolmonare  per adulto, bambino e lattante, nonché dimostrazioni sull’utilizzo del defibrillatore. Inoltre dalla giornata di venerdi 14 il quartiere di Villanova potrà disporre di un defibrillatore posizionato in Piazza Gramsci a disposizione degli esercizi commerciali e di tutta la Comunità.

Nel corso dell’evento tanti cittadini di tutte le età si sono avvicinati per conoscere le manovre salvavita e come si utilizza un defibrillatore. Molti cittadini si sono cimentati nel massaggio cardiaco. Grazie a questo genere di manifestazioni sempre più persone sapranno pertanto  cosa e come comportarsi davanti ad un arresto cardiaco o ad una ostruzione delle vie aeree. In questo modo aumentano le possibilità di vita di chi è vittima di questi eventi che ci si augura non di verifichino mai.

Un visitatore si cimenta nelle prove di massaggio respiratorio seguito da una istruttrice.

Grazie al Centro di Formazione Due Mani per la Vita Sardegna sono stati messi a disposizione del pubblico dei manichini, alcuni defibrillatori e soprattutto l’esperienza dei suoi istruttori.

L’acquisto del defibrillatore è stato possibile anche grazie ai contributi di: (L’Orto di Papà Cucina e Bottega, Capagel, KuKo, Ottica VA, Tutto Moda, Mood Restaurant cagliari, Loveboat, PuntoPiada – Via Sonnino 94, Aticom Srl, Profumeria Gasparini Mosca, Biopharmapet, Mazí – Ristorante Greco).

Grazie anche a Italian Resuscitation Council per aver inserito questo evento nella X edizione della Settimana Viva 2022 La settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare  e fornito del materiale informativi e divulgativo che è stato messo a disposizione dei cittadini.

Commenta!

sedici − quattro =