Cagliari, progetto “Pusher”: raffica di arresti tra Cagliari e Quartu – VIDEO

L’ operazione antidroga era  su scala nazionale, coordinata dalla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga.  Impegnati in Sardegna  per tre giorni oltre 100 agenti

redazione    

Pusher sotto il mirino delle forze dell’ordine in tutta Italia con il  rafforzamento dei  controlli per cercare   di arginare  il traffico di droga che continua ad avere proporzioni preoccupanti.  Sono sei le persone arrestate nei giorni scorsi, ed oltre 5 i chilogrammi di sostanze stupefacenti sequestrati:  Sono i numeri del progetto “pusher” operazione antidroga su scala nazionale coordinata dalla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga.

 

L’attività, nella nostra provincia, diretta dalla Squadra Mobile con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna, del Commissariato di P.S. di Quartu Sant’Elena, della Squadra Volante, della Squadra Cinofilie del XIII Reparto Mobile, ha visto impegnati per tre giorni oltre 100 agenti.

A finire in manette, Franco Mallus  e Antonello Palmas , disoccupati di Quartu S.E. di  anni 45 e 50. Nelle loro abitazioni di via Catalani gli agenti hanno trovato rispettivamente 130 grammi di marijuana, 800 grammi di hashish, 65 grammi di hashish e 15 di marijuana.

In  via Seruci sono stati arrestati Salvatore Floris  60enne e Lecca  Giovanni Andrea 40enne, entrambi pregiudicati, sorpresi mentre tentavano di commercializzare diversi flaconi di metadone.

Infine, sempre nel corso della medesima operazione, sono stati arrestati Mirko Medda  23enne, pregiudicato, sorpreso con 50 grammi di hashish mentre spacciava in via Premuda e Ignazio Portas,  37enne pregiudicato; all’interno della sua abitazione di Via Bulferetti a Quartu S.E sono stati sequestrati circa 650 grammi di marijuana, oltre due chilogrammi di hashish e 160 grammi di cocaina. Guardate il Video.

 

Commenta!

7 + sei =