2017, anno boom per il turismo a Cagliari?

Il numero dei croceristi in arrivo nel capoluogo supererá  le 400 mila unità e saranno 32 le compagnie aeree con 73 destinazioni tra cui 51 internazionali distribuite su 19 paesi. In alcune tratte ci saranno più vettori con un’offerta diversificata in termini di orari, frequenze e tariffe. Un’occasione unica per Cagliari da sfruttare per affermarsi veramente come città turistica

di Sergio atzeni

Il 2017 potrebbe essere l’anno boom per il turismo a Cagliari con numeri che potrebbero consacrare il capoluogo sardo come una delle mete turistiche più ambite. Il numero dei croceristi in arrivo supererà le 400 mila unità e saranno 32 le compagnie aeree con 73 destinazioni tra cui 51 internazionali distribuite su 19 paesi. In alcune tratte ci saranno più vettori con un’offerta diversificata in termini di orari, frequenze e tariffe.

Una Cagliari che si apre al turismo dei grandi numeri quindi e che però non deve farsi cogliere impreparata. Il Comune deve essere capofila delle iniziative per attirare i turisti e favorire l’organizzazione anche dei privati. Solo a Elmas arriveranno circa 4 milioni di passeggeri molti dei quali si sistemeranno nell’hinterland cagliaritano e lungo il Golfo degli Angeli e sono quelle persone che devono essere attirate nel capoluogo per incrementare i tanti che sceglieranno Cagliari come residenza da cui muoversi.

Nel 2017 il capoluogo sardo deve sfruttare al massimo quindi gli arrivi internazionali nel suo aeroporto che quest’estate presentano grandi novità e importanti conferme. Sarà per esempio la prima volta di KLM, con il collegamento Cagliari-Amsterdam, novità assoluta per Elmas e Sundor International Airlines, sussidiaria di El Al, che opererà un collegamento di linea con il capoluogo israeliano Tel-Aviv, anche in questo caso novità assoluta.

Iberia Express, aprirà nuovi voli sulla capitale spagnola Madrid mentre Ryanair, il principale low cost europeo, volerà verso 9 mete internazionali, tra cui 4 nuove rotte nuove rispetto all’estate 2016: Londra, Varsavia, Madrid e Girona; queste si aggiungeranno a quelle per Bruxelles Charleroi, Cracovia, Düsseldorf Weeze, Francoforte Hahn e Parigi Beauvais. Si evidenzia che, sui collegamenti internazionali, Ryanair raddoppierà la capacità offerta rispetto all’estate 2016.

Meridiana introdurrà un nuovo collegamento con Marsiglia, Volotea proseguire la sua crescita sullo scalo cagliaritano con l’inaugurazione di due nuove rotte verso il mercato francese: Nantes e Tolosa. easyJet ha, invece, riconfermato il collegamento con Nizza, insieme a tutte le rotte storiche per Londra Stansted, Parigi Orly, Berlino Schönefeld e per le destinazioni svizzere Basilea e Ginevra.

La compagnia spagnola Vueling prosegue il collegamento annuale con  Barcellona El Prat, mentre Eurowings presenta grandi novità inaugurando i propri servizi di linea per Hannover e Monaco, oltre a riprendere i collegamenti per Amburgo, Berlino, Colonia, Düsseldorf e Stoccarda. Jetairfly propone nuovi voli per Nantes, Lille, Parigi Ch. De Gaulle, Strasburgo, Deauville e Metz.

Tornano anche i collegamenti di Lufthansa per Monaco e Francoforte,  quest’ultimo con un raddoppio della capacità rispetto al 2016. Anche Condor programma un collegamento su Francoforte ed è la prima volta; British Airways ripropone la sua rotta classica per Londra Gatwick (con un incremento di frequenze), Skywork quella per Berna, Luxair vola a Lussemburgo, Austrian Airlines a Vienna e Darwin Airlines Etihad Regional fa rotta su Ginevra e Lugano. Conferme anche per Edelweiss che collegherà Cagliari con Zurigo, Scandinavian Airlines che volerà a Stoccolma e Smartwings che andrà a Praga.

Nell’ambito dei collegamenti di linea operati sul territorio nazionale,  quest’estate Alitalia, oltre ai voli della continuità territoriale per Roma Fiumicino e Milano Linate, aprirà una nuova rotta per Napoli. Il network nazionale estivo di Ryanair sarà costituito dai voli per Bari, Bologna, Catania, Cuneo, Parma, Trapani, Treviso e Verona, oltre che dai suoi classici best-seller per Bergamo, Ciampino e Pisa.

Meridiana riprenderà i collegamenti per Bologna, Milano Malpensa, Napoli, Torino e Verona, Easyjet riproporrà i voli per Napoli e per Milano Malpensa; quest’ultimo scalo risulta particolarmente gradito a chi prosegue verso altre mete europee o intercontinentali.
Da Volotea arriva la conferma delle rotte per Ancona, Catania, Genova, Napoli Torino, Verona e Venezia. Neos, invece, ha programmato collegamenti con Verona e Milano Malpensa, mentre Mistral Air ha pianificato una nuova rotta su Firenze e riconfermato Perugia.

la prossima stagione estiva, che si inaugura tra qualche giorno, si  preannuncia anche per i charter molto interessante, tornano i collegamenti settimanali di British Airways per Londra Heathrow, BMI propone nuovi voli su Bristol e Manchester, People’s Vienna Line ripropone la rotta Cagliari-Altenrhein, Danish Air Transport fa lo stesso su Billund, Enter Air su Parigi Ch. De Gaulle, Austrian Airlines su Bolzano e Innsbruck, Gazpromavia su Mosca, mentre Small Planet Airlines torna a Vilnius. Nuovi, invece, i charter di Parigi Ch. De Gaulle e Nantes di Smartwings che conferma anche il volo per Bratislava. La compagnia Alk Airlines propone un nuovo collegamento con Sofia. Air Dolomiti, infine, conferma le rotte su Bergamo e Verona.

Insomma i numeri di turisti in arrivo non mancheranno, ora sono i servizi e l’organizzazione che Cagliari deve fornire per fare quel salto di qualità che potrebbe farla diventare la Barcellona italiana in quanto a exploit turistico che ha visto la città catalana raggiungere traguardi invidiabili in un trentennio grazie a politiche turistiche interessanti, con offerte economiche, servizi e organizzazione di eventi impeccabili.

Commenta!

10 + 18 =