Ad Assemini si discute della evoluzione dell’artigianato

Le Pintaderas e tanti altri oggetti e opere d’arte esposte nel Palazzo del vecchio Municipio in piazza san Pietro ad Assemini

di Antonio Tore 

Artigianato, arti e mestieri, nel periodo nuragico e oggi. Come si è evoluto il nostro artigianato? Antichi oggetti, come ad esempio le Pintaderas, sono tutt’oggi rappresentate da diversi artigiani e artisti. In questa esposizione le vedremo riprodotte sotto diverse visioni e con differenti materiali: legno sughero ceramica, fino ad arrivare alla stampa 3D.

Questo e tanti altri oggetti e opere d’arte in un excursus dal nuragico a oggi, nella suggestiva location del Palazzo Vecchio Municipio, in Piazza San Pietro. “Pintaderas – arti e mestieri”, così si chiama l’esposizione di artigianato sardo, evento patrocinato dall’Assessorato alla Cultura, che si terrà da Venerdì 22 a Venerdì 29 dicembre, tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00.

Non solo mostra di arti e mestieri: l’esposizione, curata da Marta Marras, Alessandro Nioi e Daniela Siddi, avrà anche degli eventi collaterali. Sabato 23 dicembre, dalle 19.00, previsto un reading letterario, mentre martedì 27, allo stesso orario, l’Associazione “Sa Mariga” presenta balli tradizionali e organetto.

Gran finale il giovedì 28 alle 19.00 con la presentazione del gioco “Terra Libera”, ad opera di Iroxi Scanu. Per tutti l’ingresso è libero.

 

Commenta!

tredici − undici =