Cabras: urla per il caldo la bimba di due anni  lasciata sola in auto

di Annalisa Pirastu

Ha lasciato la figlia di due anni in auto che dormiva,  mentre con il figlioletto più grande si è attardata a guardare il mare per circa mezz’ora.

Un barista che si trovava nelle vicinanze ha sentito le urla della bambina che, svegliatasi per il caldo all’interno della vettura, invocava la mamma,  nell’auto ormai diventata soffocante.

L’uomo ha forzato la portiera dell’auto, e ha estratto la bambina dalla vettura, dove era ancora allacciata con la cintura.

Messa in salvo la bambina si è atteso l’arrivo dei carabinieri. A quel punto è arrivata anche la mamma  che ha detto di aver lasciato la bimba dentro l’auto poichè dormiva, La donna ha detto nella sua versione dei fatti, che la sua assenza è durata dieci minuti.

La donna è stata denunciata per abbandono di minore mentre proseguono le indagini per ricostruire i fatti che per ora non sembrano supportare la versione fornita dalla madre.

Commenta!

due × due =