Cagliari: arrestato un macedone che sradicava palme al Poetto

L’uomo, con un coltello da cucina, era intento a scavare in viale Lungosaline con l’intento di sradicare palme.

di Antonio Tore

Agenti della Squadra Volante hanno arrestato Valter Dragutinovic di 30 anni, pregiudicato di nazionalità macedone, per il reato di furto aggravato.

Intorno alle ore 16.30 di sabato, un equipaggio della Squadra Volante, in servizio di controllo nella zona, ha notato, in Via Lungomare Poetto nei pressi del Viale Lungosanline, un soggetto accovacciato in una cunetta presente a brodo strada, intento a scavare con degli attrezzi.

I poliziotti, scesi dall’auto e avvicinatisi, hanno fermato l’uomo identificandolo per  Valter Dragutinovic. Il controllo ha permesso di accertare che lo stesso era intento a sradicare alcune palme con l’aiuto di un coltello da cucina, due cacciaviti di cui uno di grosse dimensioni e una chiave per smontare pneumatici.

Tratto in arresto, su disposizione del P.M. di turno, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del processo con rito per direttissima.

 

 

Commenta!

16 + dodici =