A Cagliari G7 trasporti. Pigliaru: “Occasione unica per la visibilità della Sardegna”

È deciso si farà a Cagliari il 21 e 22 giugno il G7 trasporti a cui parteciperanno la Commissaria Europea Violeta Bulc e i Ministri dei Trasporti di Francia, Germania, Italia,  Canada, Giappone, Regno Unito e Usa

redazione

Ieri mattina Sopralluogo alla manifattura tabacchi, luogo prescelto per il vertice, è seguito  l’Incontro  della delegazione guidata dal ministro  Alessandro Modiano con il prefetto di Cagliari Giuliana Perrotta, il sindaco Massimo Zedda e i vertici delle forze dell’ordine. Lo spazio dell’ex Manifattura Tabacchi è stato considerato ideale per il vertice data la su centralità.

Soddisfatto il presidente della Regione Francesco Pigliaru per l’occasione che viene offerta al capoluogo sardo e alla Sardegna.

“Ospitare il G7 Trasporti” ha detto Pigliaru,  “è un’opportunità importante per l’intero sistema Sardegna. Per questo abbiamo subito risposto positivamente alla proposta del ministro Delrio di portare l’evento nella nostra regione.”

“Sarà un momento di grande visibilità internazionale e ci darà la possibilità di portare l’attenzione su un tema che per noi è cruciale più che per altri territori. Ma come abbiamo chiesto con forza al Presidente del Consiglio Gentiloni – prosegue il presidente Pigliaru -, ci aspettiamo che, contestualmente, senza ulteriori ingiustificabili ritardi, si sblocchino i cantieri di La Maddalena, che ha pagato e ancora paga il prezzo altissimo del mancato G8 del governo Berlusconi. Il riavvio di un percorso di sviluppo virtuoso non è più rimandabile – conclude Francesco Pigliaru -, e l’organizzazione del vertice in Sardegna sarà l’occasione per dare a questo territorio e a questa comunità le risposte che aspettano.”

 

 

 

Commenta!

sette + 20 =