Cagliari:  Hotel Mediterraneo, precisazioni di  Vitali Khomyakov

Riceviamo dal signor Vitali Khomyakov delle precisazioni relative al nostro articolo “Cagliari: un  mistero dietro la ristrutturazione dello storico Hotel Mediterraneo” del  7 maggio 2017 che volentieri pubblichiamo       

 redazione

In merito all’articolo  a firma Annalisa Pirastu pubblicato  il 7 maggio 2017 sul nostro giornale  dal titolo “Cagliari: un  mistero dietro la ristrutturazione dello storico Hotel Mediterraneo” riceviamo dal  signor  Vitali Khomyakov  delle  precisazioni per far chiarezza sul contenzioso  che pubblichiamo  volentieri tra virgolette qui  di seguito:

  “Con riferimento all’articolo intitolato “Cagliari: un  mistero dietro la ristrutturazione dello storico Hotel Mediterraneo” Vitali Khomyakov intende definitivamente chiarire e precisare che – come confermato da numerosi e incontestabili documenti  – ogni decisione afferente l’affidamento contratto d’appalto per la ristrutturazione dell’Hotel Mediterraneo è stata sempre comunicata tempestivamente alla proprietà, la quale – negli anni – non ha mai avuto alcunché da eccepire in merito a tale scelta, ratificando – anche successivamente alla nomina del nuovo amministratore  (Irina Gabriel) – l’operato del sottoscritto, come confermato – da ultimo  dal tribunale Civile di Roma.

I lavori per la ristrutturazione dell’Hotel Mediterraneo sono quindi attualmente sospesi solo ed esclusivamente a causa del mancato pagamento, da parte della proprietà  dell’Hotel Mediterraneo, (ovvero società  riconducibili al sig. Goloshchapov), delle spettanze dovute alla ditta appaltatrice per i lavori svolti e del conseguente contenzioso in sede civile, che ne è derivato, rispetto al quale lo scrivente è assolutamente estraneo”.

Commenta!

uno × due =