Cagliari, Monumenti Aperti con 35 mila persone alla prima

Oggi si replica con l’assalto finale ai circa 80 siti cagliaritani e ai quattro itinerari

redazione

Ieri in tanti si sono messi in fila, sfiorando le 35 mila unità, in uno dei circa 80 monumenti aperti a Cagliari facendo segnare un incremento apprezzabile di circa il 20 per cento rispetto all’anno scorso.

Tra i più gettonati il San Giovanni di Dio e l’Orto Botanico che hanno superato abbondantemente le duemila presenze. Poco oltre le 1500 unità la Necropoli di Tuvixeddu e non si capisce il motivo perché il più grande sito funerario fenicio-punico non sia preso d’assalto dai visitatori nonostante l’apertura di una nuova zona che raddoppia la superficie visitabile.

In tanti hanno seguito gli Itinerari-Percorso con la Strada Reale, da piazza Yenne, lungo il Corso Vittorio Emanuele e fino a Sant’Avendrace; la Strada per Pirri, dai Giardini Pubblici e Villanova verso Monte Claro; la Vecchia strada orientale, dal Bastione di San Remy verso San Saturnino, Is Guadazzonis e S’Arrulloni e la Strada per Quartu Sant’Elena, da viale Bonaria a La Vega e Sant’Alenixedda.

Insomma una prima giornata soddisfacente che oggi replicherà e che vedrà di nuovo l’assalto di tanta gente, forse più di ieri considerata la giornata di domenica completamente festiva.

Commenta!

4 × cinque =