Cagliari: pubblicati i piani di riqualificazione di Sant’Avendrace

Nel Buras i due Piani Attuativi relativi agli interventi di rigenerazione urbana del quartiere di Sant’Avendrace che riguardano le aree di San Paolo e dell’ex Mattatoio di via Po. Entro 60  giorni dalla data del 22/06/2017, chiunque potrà prendere visione dei piani adottati e presentare proprie osservazioni

 redazione

 Sono stati pubblicati nella parte III del Buras n. 29 del 22 giugno 2017 i due Piani Attuativi relativi agli interventi di rigenerazione urbana del quartiere di Sant’Avendrace.

I piani riguardano le aree di San Paolo e dell’ex Mattatoio di via Po e sono un tassello della proposta progettuale “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza del quartiere Sant’Avendrace”, presentata dal Comune di Cagliari in risposta al “Bando per la presentazione di progetti per la predisposizione del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia” (GU Serie Generale n.127 del 01.6.2016) approvata con Deliberazione della Giunta comunale n. 112 del 29.08.2016.

I piani attuativi relativi all’unità cartografica 5, sottozona urbanistica GS del QN7 San Paolo – adottato dal Consiglio Comunale il  13/06/2017, e quello relativo all’unità cartografica 7, sottozona urbanistica GI/S del QN6 Margine di Santa Gilla, cuneo industriale/aree sud – adottato dal Consiglio Comunale con Deliberazione del 13/06/2017, – sono stati depositati a disposizione del pubblico presso la segreteria del Comune di Cagliari, nonché pubblicati sul sito web istituzionale.

Entro il termine di sessanta giorni dalla data del 22/06/2017, chiunque potrà prendere visione dei piani adottati e presentare proprie osservazioni in forma scritta al Servizio Pianificazione Strategica e Territoriale del Comune di Cagliari tramite l’Ufficio Protocollo del Comune di Cagliari (via Crispi) o via PEC all’indirizzo protocollogenerale@comune.cagliari.legalmail.it.

Commenta!

uno × 1 =