Cagliari: Rapina in una profumeria di via Manno

Arrestato un algerino di 35 anni con 4 confezioni di profumi, pluripregiudicato e già destinatario di decreto di espulsione.

di Antonio Tore

Agenti del XIII Reparto Mobile, in collaborazione con un equipaggio della Squadra Volante, hanno sottoposto a fermo ieri pomeriggio Omar Boder, algerino di 35 anni, per il reato di rapina.

L’episodio è iniziato intorno alle ore 15.35 di ieri quando è giunta, al 113, la chiamata della responsabile di un negozio di profumeria sito in via Manno, segnalando che un giovane cittadino straniero, dopo aver minacciato l’impiegata con un “taglierino”, si era allontanato sottraendo 4 confezioni di profumi vari per un valore di circa € 700.

Il Centro Operativo ha inviato immediatamente sul posto un equipaggio della Squadra Volante che, raggiunto il negozio, ha potuto visionare la registrazione delle telecamere di sicurezza, individuando il giovane responsabile e diffondendone una dettagliata descrizione agli altri equipaggi di servizio.

Verso le ore 18.00, un equipaggio del Reparto Mobile, in servizio di osservazione presso la Piazza Matteotti, ha individuato un giovane corrispondente alla descrizione fornita e, pertanto, con l’ausilio di un equipaggio della Squadra Volante, ha fermato l’uomo, identificato per Boder, cittadino algerino pluripregiudicato senza fissa dimora e già destinatario di decreto di espulsione.

L’uomo è stato successivamente riconosciuto dalla negoziante che si trovava presso l’ufficio denunce della Questura. Lo stesso algerino ha riferito di essersi liberato, poco prima, sia dei profumi sia del temperino, consegnandoli ad alcuni connazionali nella piazza Matteotti.

Boder è stato, quindi, posto in stato di fermo per il reato di rapina e, avvertito il Magistrato di turno presso il Tribunale di Cagliari, condotto presso la Casa Circondariale di Uta a disposizione dell’A.G.

 

Commenta!

16 − sette =