Cagliari: riunione del Consiglio Comunale dell’11 luglio 2017

Autorizzate delibere di Giunta e approvati diversi ordini del giorno. Maggioranza ed opposizione (nonostante alcune spigolosità verbali )  votano in modo uniforme, praticamente, su tutti gli argomenti.

di Antonio Tore

Una corposa riunione del Consiglio Comunale di Cagliari si è svolta nel pomeriggio. Sono state autorizzate diverse delibere di Giunta riguardanti, in particolare, opere di urbanizzazione in varie zone della città.

In particolare, è stata approvata la delibera che riguarda la sistemazione di un marciapiede tra le vie Socrate e via Su Planu, opere che saranno a totale carico di una impresa che costruisce un immobile nella zona.

Altra autorizzazione è stata concessa per la cessione gratuita al Comune di una zona verde che insiste nel nuovo complesso destinato ad attività commerciale tra le vie Dante e De Gioannis e, relativamente al quale, saranno realizzati gli ingressi ed uscite delle auto tenendo conto anche del futuro percorso della metropolitana di superficie.

Sono stati poi approvati alcuni ordini del giorno, presentati sia dalla maggioranza che dalla opposizione, che riguardano in particolare:

  • opere di urbanizzazione necessarie in diverse zone della città (come, ad esempio, in via dell’Oleandro, sterrato tra via Castiglione-via Copernico-via Bandello, via Vesalio);
  • uno studio che il Comune dovrebbe fare sulla situazione delle barriere architettoniche in città, a partire dai marciapiedi anche in centro;
  • la sistemazione di pannelli fonoassorbenti in alcune zone interessate dalla circolazione nell’asse mediano;
  • posizionamento di un semaforo a chiamata nella zona di Piazza Giovanni che consenta l’attraversamento in prossimità di via XXVIII febbraio;
  • ricerca delle risorse necessarie per ripartire con il progetto della rotatoria sull’asse mediano all’altezza dello stadio Amsicora, per consentire un miglior accesso degli abitanti dei quartieri La Palma e del Sole. Il contratto stipulato a suo tempo era stato rescisso per inadempienze della ditta vincitrice dell’appalto;
  • uno studio del Comune che proponga ai dirigenti delle scuole primarie della città una manifestazione di interesse per reperire insegnanti di musica che insegnino il valore educativo della materia.

Commenta!

9 − 1 =