Cagliari: sabato al via Monumenti Aperti all’insegna di “Paesaggio – Comunità di Storie”

Sono quattro   i percorsi tematici, previsti; Percorso 1: Strada Reale, da piazza Yenne, lungo il Corso Vittorio Emanuele e fino a Sant’Avendrace; Percorso 2: Strada per Pirri, di Giardini Pubblici e Villanova verso Monte Claro; Percorso 3: Vecchia strada orientale

 di Antonio Tore

La  21esima edizione di Monumenti Aperti 2017 a Cagliari il 13 e 14 maggi e  per la manifestazione “di quest’anno  si è dato lo slogan di “Paesaggio – Comunità di Storie”. Tanti  luoghi aperti al pubblico legati da un filo rosso che li accomuna nel segno indicato dal titolo e cioè che i siti fanno parte di un paesaggio cittadino, che diventa protagonista con la comunità di storie.

Quest’anno sono diventati 60 i Comuni della Sardegna che hanno aderito all’iniziativa e Cagliari riveste certamente il ruolo più importante con i suoi quartieri storici, ma non solo. A Cagliari i monumenti si potranno visitare il  13 e 14 maggio e sono stati ipotizzati  quattro percorsi tematici, cosi identificati:

Percorso 1: Strada Reale, da piazza Yenne, lungo il Corso Vittorio Emanuele e fino a Sant’Avendrace;

Percorso 2: Strada per Pirri, di Giardini Pubblici e Villanova verso Monte Claro;

Percorso 3: Vecchia strada orientale, dal Bastione di San Remy verso San Saturnino, Is Guadazzonis e S’Arrulloni;

Percorso 4: Strada per Quartu Sant’Elena, da viale Bonaria a La Vega e Sant’Alenixedda.

All’interno di questi percorsi si trovano, in macro aree di prossimità, vari monumenti visitabili dai cittadini di Cagliari. Tutte le visite saranno effettuate con delle guide rappresentate da volontari, per la maggior parte alunni di oltre 150 istituti interessati dall’iniziativa.

Il sindaco Massimo Zedda, ha ricordato come la città di Cagliari abbia avuto riconoscimenti internazionali per la scelta di turismo sostenibile i cui effetti sono visibili a tutti. L’Orto dei Cappuccini, il Castello, le strade della Marina sono alcune delle mete preferite dai turisti che, ormai, fanno della città un punto fermo nella scelte turistiche e non più un luogo solamente di passaggio per le spiagge più ricercate.

 

 

Commenta!

uno + venti =