Cagliari: si presenta la seconda persona coinvolta nell’aggressione di ieri in viale Trieste

Si tratta di Alexander Kapitonov, 22enne, pugile di nazionalità russa ma da diverso tempo regolarmente residente in Italia. La polizia ha diffuso il video della rapina

redazione

In mattinata si è presentato presso gli uffici della Squadra Mobile, accompagnato dal proprio avvocato, il giovane che si è reso materialmente responsabile dell’aggressione avvenuta in un edicola nella giornata di ieri.
Il ragazzo, identificato per Alexander Kapitonov, 22enne, pugile di nazionalità russa ma da diverso tempo regolarmente residente in Italia, sta rilasciando dichiarazioni confessorie dei fatti accaduti di fronte al Sostituto Procuratore Andrea Massidda.
Grazie all’incessante attività di indagine e alle immagini delle telecamere di videosorveglianza è stato possibile ricostruire l’intera vicenda.
In particolare, dopo una prima aggressione avvenuta all’esterno nei confronti del figlio del titolare dell’edicola, i tre soggetti sono ritornati verso l’edicola e KAPITONOV ha fatto ingresso per ben due volte nell’esercizio commerciale, aggredendo padre e figlio e impossessandosi del denaro contenuto nella cassa.
Gli investigatori della Squadra Mobile stanno vagliando la posizione della terza persona in ordine al coinvolgimento nell’azione criminosa.
https://www.dropbox.com/s/1hahdxkbjo2cgix/Video%20Rapina%20Tabacchi.wmv?dl=0

Commenta!

cinque × 2 =