Classifica settimanale dei libri più venduti nelle librerie “Giunti al Punto”

Nella sezione Narrativa resiste al primo posto “L’arte di essere fragili” di Alessandro D’Avenia, nella sezione Saggistica il libro più venduto, come la settimana scorsa, è “La lingua geniale – 9 motivi per amare il greco” di Andrea Marcolongo, nella sezione dedicata a Bambini e ragazzi è sempre in vetta “Animali fantastici e dove trovarli” di J.K. Rowling.

recensioni di Antonio Tore

Nella sezione Narrativa è sempre “L’arte di essere fragili” di Alessandro D’Avenia a guidare la classifica, seguito da “Il passaggio”, un thriller di Michael Connelly uscito nelle librerie il 17 gennaio e “Intrigo italiano”, il giallo di Carlo Lucarelli.
Il detective Harry Bosch, nato dalla penna di Connelly nel 1992,ha, come missione, quella di cercare la verità e operare per la giustizia. Ma ora che è in pensione questi due obiettivi devono essere accantonati. È un nuovo capitolo della sua vita che si apre, un capitolo in cui è ancora più solo, anche perché sua figlia tra poco partirà per il college. Un capitolo in cui deve riempire le giornate e darsi uno scopo. E così Harry (il cui nome completo è Hieronymus) cerca di mettere in atto un progetto a cui pensava da tempo, quello di riparare una vecchia Harley-Davidson.
Ma il suo fratellastro, l’avvocato Mickey Haller, ha bisogno di lui. Per Harry significa ricominciare a indagare, questa volta senza distintivo, senza il supporto di una struttura organizzata come quella della polizia, e soprattutto a favore della difesa, una mossa che non lo rende affatto felice. Si deciderà a farlo solo quando si rende conto che l’accusato è davvero innocente, e non sarà facile.
Anche nella sezione Saggistica il libro più venduto, come la settimana scorsa, è “La lingua geniale – 9 motivi per amare il greco” di Andrea Marcolongo, mentre al secondo posto, appena uscito nelle librerie, si classifica “Lussuria” di Emiliano Fittipaldi e al terzo “La dieta della longevità” di Valter Longo.
“Da qualche tempo sto scartabellando nuovi documenti riservati, intercettazioni delle procure italiane e straniere, atti di commissioni internazionali. Sto incontrando preti e monsignori che mi raccontano che, oltre agli scandali economici, non sono finiti nemmeno quelli sessuali. Che gli abusi sui più piccoli non sono affatto un fenomeno superato, e che nei primi tre anni di pontificato di Bergoglio sono arrivate alla Congregazione per la dottrina della fede 1200 denunce di molestie ‘verosimili’ su ragazzini e ragazzine di mezzo mondo.” Comincia così la nuova, esplosiva inchiesta di Emiliano Fittipaldi, le cui ricerche sono state svolte dall’Australia al Messico, dalla Spagna al Cile, ma anche in Italia, da Como alla Sicilia.
Infine, nella sezione dedicata a Bambini e ragazzi è sempre in vetta “Animali fantastici e dove trovarli” di J.K. Rowling. La stessa autrice figura al secondo posto con l’ennesima puntata su “Harry Potter e la maledizione dell’erede”. Al terzo gradino si trova, invece, “GGG” di Dahl Roald.
Quest’ultimo, consigliato ai bambini dagli 8 anni in su, raffigura la protagonista, Sofia, che vede, oltre la finestra, la sagoma di un gigante avvolto in un lungo mantello nero. È l’Ora delle Ombre e una mano enorme la strappa dal letto e la trasporta nel Paese dei Giganti. Come la mangeranno, cruda, bollita o fritta? Per fortuna il Grande Gigante Gentile, il GGG, è vegetariano e mangia solo cetrionzoli; non come i suoi terribili colleghi, l’Inghiotticicciaviva o il Ciuccia-budella, che ogni notte s’ingozzano di popolli, cioè di esseri umani. Per fermarli, Sofia e il GGG inventano un piano straordinario, in cui sarà coinvolta nientemeno che la Regina d’Inghilterra.

Commenta!

3 × 2 =