Confcommercio: domani a Cagliari il “progetto nazionale di educazione all’acquisto legale e responsabile”

l’evento, Fermiamo al Contaffazione si terrà domani, giovedì 4 maggio 2017 al Teatro Massimo in viale Trento dalle 10.00 alle 12.30

redazione

Confcommercio–Imprese per l’Italia nel 2016 ha lanciato il “Progetto nazionale di educazione all’acquisto legale e responsabile: Fermiamo la contraffazione” iniziativa finalizzata alla sensibilizzazione e all’informazione su tutti i fenomeni illegali quali il racket, l’usura e la corruzione che alterano il mercato e falsano la concorrenza a scapito delle imprese “sane”, ma con un particolare accento su contraffazione e abusivismo. Per aumentare la consapevolezza di quali possano essere gli effetti dell’acquisto di merci contraffatte, si è deciso di puntare su una comunicazione più immediata, quella del linguaggio teatrale e di destinare una particolare attenzione – oltre che alle imprese e alle istituzioni – al mondo della scuola, muovendo dalla convinzione che per la costruzione di una diffusa coscienza etica è utile e necessario lavorare con gli studenti, che sono già i consumatori di oggi, ma saranno i cittadini, gli imprenditori e i lavoratori di domani.

Nel 2016 sono state 5 le tappe in giro per l’Italia della rappresentazione dello spettacolo teatrale interpretato da Tiziana Di Masi “Tutto quello che sto per dirvi è falso” (http://tuttofalso.org/), scritto da Andrea Guolo, un esempio di teatro civile che affronta il tema della contraffazione in tutte le sue sfaccettature. A Cagliari, l’evento si terrà domani, giovedì 4 maggio 2017 al Teatro Massimo in viale Trento dalle 10.00 alle 12.30.

Il presidente di Confcommercio Alberto Bertolotti porterà i saluti iniziali e Anna Lapini, componente di Giunta nazionale Confcommercio incaricata per le legalità e la sicurezza, illustrerà le motivazioni che hanno portato alla realizzazione del progetto per l’educazione all’acquisto legale e l’impegno di Confcommercio per la creazione di un contesto sicuro e di una cultura della legalità che possano contribuire a contrastare i fenomeni criminali che limitano la libertà d’impresa. Confcommercio Sud Sardegna fornirà anche i dati aggiornati sulla contraffazione nell’Isola. Parteciperanno il generale di Brigata Graziano Ianni, comandante provinciale della Guardia di Finanza, il maggiore Eugenio Fatone, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cagliari, e il Capitano di Vascello Roberto Isidori, comandante della Capitaneria di Porto di Cagliari e Commissario dell’Autorità portuale di Cagliari.

Al termine della rappresentazione, che prevede un coinvolgimento attivo degli spettatori ed in particolare degli studenti di nove classi dei Licei Siotto e Artistico, saranno gli stessi ragazzi ad interloquire, sulla base delle sollecitazioni emerse, con i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle istituzioni presenti all’evento. Coordina di il dibattito il giornalista Paolo Matta.

Commenta!

2 × 3 =