Debutto del Cagliari al Sardegna Arena: battuto il Crotone

Esordio casalingo della squadra rossoblù. Marco Sau regala i primi tre unti del campionato 2017/2018. Stadio quasi al completo.

di Antonio Tore. Riprese di Annalisa Pirastu

La squadra guidata da Rastelli conquista, dopo le buone prove contro Juventus e Milan, i primi tre punti del campionato.

Davanti a un pubblico entusiasta, che ha gremito gli spalti della nuova casa dei rossoblù, il Cagliari ha disputato una gara ordinata. Guidati a centrocampo dalla coppia Cigarini-Barella e protetta la difesa da Dessena e il subentrante Ionita, la squadra non ha corso grandi pericoli, nonostante lo sforzo del Crotone, soprattutto all’inizio della ripresa.

Cragno non ha dovuto effettuare parate degne di nota, mentre il portiere del Crotone ha dovuto sventare un gran colpo di testa di Pavoletti, che ha avuto in Sau e poi Farias, due compagni di reparto agili e scattanti. Joao Pedro ha ispirato diverse azioni offensive, tra cui, importantissimo il lancio che ha smarcato Sau oltre le linee avversarie per il gol che ha deciso la partita.

Sembra un Cagliari più ordinato e attento della scorsa stagione, con la difesa meglio protetta rispetto a quanto succedeva e due laterali come Padoin e Capuano diligenti nelle marcature, ma anche capaci di rovesciare il fronte e scendere lungo le fasce.

In conclusione, sembra una squadra equilibrata e capace di stare attenta per tutta la durata della partita. L’esordio al Sardegna Arena, insomma, è di buon auspicio e domenica il Cagliari si troverà di fronte la squadra dell’ex Borriello….

Pubblichiamo il video dello stadio poco prima della partita

 

Commenta!

8 + quattro =