Dolianova: tabaccaio urtato da un’auto e minacciato con una pistola.

Il malvivente voleva l’incasso della giornata, ma la vittima ha rifiutato. L’aggressore è fuggito con l’auto investitrice

di Antonio Tore

Mentre camminava sul marciapiede di Corso Repubblica a Dolianova, un uomo di 63 anni, titolare di una rivendita di tabacchi, è stato urtato da un’auto bianca.

L’uomo, caduto a terra, è stato avvicinato dal conducente della macchina, col volto nascosto  da un cappuccio, che lo ha minacciato con una pistola, intimandogli di consegnare il denaro, forse nella convinzione che il tabaccaio avesse con sé l’incasso del negozio per  depositarlo in banca.

Al rifiuto dell’uomo, il malvivente è risalito in auto, dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce.

Il tabaccaio ha riportato solamente lievi escoriazioni.

Le indagini sono state affidate ai militari della locale stazione dei Carabinieri che devono accertare l’eventuale coinvolgimento di altre persone, oltre al modello della macchina, che, a dire della vittima  potrebbe essere una Fiat Punto.

Commenta!

dodici + undici =